Cronaca

Un concerto in memoria delle vittime delle mafie sul palco dell'Alighieri

"Con questo concerto si anticipa di qualche giorno la Giornata in memoria delle vittime delle mafie, fissata al 21 marzo", spiega il Questore Loretta Bignardi

Foto Massimo Argnani

Un concerto per la Giornata in memoria delle vittime delle mafie in collaborazione con la Polizia di stato. E' quello che andrà in scena domenica 15 marzo al teatro Alighieri di Ravenna, alle 21. Il concerto è inserito nella stagione musicale "Capire la musica" e vedrà l'esibizione dell'Orchestra dell'Istituto superiore di studi musicali Giuseppe Verdi, integrata dai giovani della Young musicians european orchestra sotto la direzione del maestro Federico Ferri. In programma la celeberrima Sinfonia n.5 di Beethoven, compositore del quale si celebra quest'anno il 250esimo anniversario della nascita. Al termine del concerto, una rappresentanza dei cori della provincia di Ravenna eseguirà insieme all'orchestra l'Inno di Mameli.

"Con questo concerto si anticipa di qualche giorno la Giornata in memoria delle vittime delle mafie, fissata al 21 marzo - spiega il Questore Loretta Bignardi - Sarà un momento in cui si cercherà di emttere vicino l'aspetto delle morti per manodella mafia con l'evento culturale della musica, per passare questi concetti importanti a giovani e meno giovani. Io ho passato 8 anni nella direzione investigativa antimafia: ho conosciuto i parenti delle vittime, e ci sono vittime della mafia che non sono morte, ma ancora vive, ovvero i testimoni di mafia, che vivono una vita che è completamente distrutta dagli eventi mafiosi. Per l'evento sarà presente Francesco Rattà, dirigente della squadra mobile di Reggio Calabria, che il giorno dopo il concerto andrà anche in una scuola a parlare delle sue esperienze. Rattà sarà presente sul palco dell'Alighieri per testimoniare la sua esperienza".

"Come comune sosteniamo con convinzione questo ciclo di concerti perchè contiene molti appuntamenti delicati, di cui questo è uno di quelli di maggior valore simbolico - aggiunge l'assessore alla cultura Elsa Signorino - Un concerto di ottima musica, un omaggio doveroso alle vittime della criminalità organizzata, ma anche un momento di promozione della cultura della legalità. Non c'è nessun luogo che possa dirsi indenne dai pericoli di infiltrazioni e aggressioni da parte della criminalità organizzata, e la nostra città dedica molte energie al tema della cultura della legalità". 

"Siamo stati chiamati a essere testimoni di questo importante appuntamento - spiega Anna Maria Storace, direttrice dell'istituto Verdi - La musica spesso è associata a momenti di relax, in questo caso è un veicolo importante di questo messaggio. Il fenomeno mafioso si inserisce in maniera subdola nella vita, senza eventi ecclatanti: credo che debba crearsi una coscienza della legalità, ed è importante che i nostri giovani studenti recepiscano questo messaggio. Il concerto è un momento artistico ma anche civico: è molto importante che si respiri un'aria che favorisca un sentimento di legalità e di partecipazione della società civile". "Sono 5 anni che organizziamo questo concerto - conclude Silvana Lugaresi, presidente di Emilia-Romagna concerti - Le vittime non sono solo i morti, ma anche i sopravvissuti, perchè la mafia è una grande piaga".

L'evento è realizzato con il contributo del Comune di Ravenna assessorato alla cultura, del Ministero per i beni e le attività culturali, della regione Emilia-Romagna e di un gruppo di sponsor istituzionali, di imprese e ordini professionali. Dal 2016 Emilia-Romagna concerti ricorda con un concerto le vittime innocenti della mafia. Quest'anno la manifestazione assumerà una dimensione e un interesse molto più marcati attraverso la collaborazione con la Polizia di stato, che nel nostro Paese è impegnata da sempre nella prevenzione e repressione del fenomeno mafioso. I biglietti, che prevedono sconti e agevolazioni, sono disponibili presso la biglietteria del teatro Alighieri oppure sul sito del teatro.

Foto Massimo Argnani

M.A.03-25-28

M.A.02-18-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un concerto in memoria delle vittime delle mafie sul palco dell'Alighieri

RavennaToday è in caricamento