rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

'Music Valley - Romagna Mia', un grande concerto solidale: già fissati luogo e data

Mancano solo loro, i grandi nomi della musica italiana, per il resto c’è già tutto: nome, data e luogo dell’evento. Si chiamerà infatti "Music Valley – Romagna Mia, Live Charity Concert"

"La mia Romagna chiama.  Io ci sono. Vi aspetto". Laura Pausini ha già aderito. Così come il collega cattolichino Samuele Bersani. E ora ci si aspetta che molti altri musicisti emiliano romagnoli, e non solo, seguano l’esempio dell’artista di Solarolo, che ha subito accolto via social l’appello dei presidenti delle province colpiti dall’alluvione per dar vita a un grande concerto di solidarietà per le popolazioni messe in ginocchio dall’ondata di maltempo dei giorni scorsi.

Mancano solo loro, i grandi nomi della musica italiana, per il resto c’è già tutto: nome, data e luogo dell’evento. Si chiamerà infatti "Music Valley – Romagna Mia, Live Charity Concert" e si terrà il 5 agosto all’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola, che quest’anno compie 70 anni di attività. Si è immediatamente resa disponibile la Pausini, e ora chiaramente i promotori si aspettano che dopo di lei tanti altri alzino la mano per partecipare a questo primo grande evento a sostegno degli alluvionati. 

locandina-4

L'appello dei sindaci

 “L’auspicio è che i grandi artisti, gli organizzatori di eventi e i campioni del Motorsport della nostra regione e non solo e tutti coloro che amano la Romagna nel mondo, accolgano il nostro appello alla solidarietà e si uniscano a noi per dare vita a questo grande evento”, scrivono in una nota Matteo Lepore (sindaco Città metropolitana di Bologna), Marco Panieri (presidente Nuovo Circondario imolese), Michele De Pascale (presidente Provincia di Ravenna), Enzo Lattuca (presidente Provincia di Forì-Cesena) e Jamil Sadegholvaad (presidente Provincia di Rimini). “Lanciamo oggi il nostro appello, nel rispetto di chi ancora sta lottando per liberare le proprie case e aziende dal fango, e mettere in sicurezza le tante aree franate, per gettare fin da ora un ponte di solidarietà concreta e di speranza verso il futuro ritorno alla normalità”, sottolineano i quattro amministratori, “colpiti al cuore” dall’alluvione dei giorni scorsi, ma non per questo “arresi”.

"Vogliamo guardare avanti"

E così, “rinsaldando la collaborazione, quasi tenendoci per mano, stiamo cercando, al di là dei confini amministrativi dei singoli Comuni, di aiutare tutte le popolazioni, che hanno dimostrato solidarietà, coesione, tenacia e resilienza, in nome di uno spirito che è tipico della nostra terra. Dalle prossime settimane vogliamo guardare avanti - dicono Lepore, Pianieri, Lattuca, De Pascale e Sadegholvaad . al futuro di questo territorio e lo vogliamo fare promuovendo un grande evento di solidarietà”. Sollecitati “dai tanti artisti, organizzatori di eventi e personaggi del mondo della musica e del motorsport, e non solo, che ci chiedono come possono aiutare le popolazioni colpite”, i quattro sindaci hanno subito colto la palla al balzo, e “dopo avere giustamente detto no al Gran Premio di F1, che si sarebbe dovuto disputare il 21 maggio scorso all’Autodromo di Imola, per consentire di concentrare sull’emergenza ogni sforzo, ogni energia”, oggi “vogliamo promuovere un evento che sia l’occasione per superare ostacoli e paure e che possa rappresentare un segnale concreto di ripartenza e rialzarci tutti insieme”. Ora la parola passa a tutti gli artisti italiani e di questa regione pronti a raccogliere l’appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Music Valley - Romagna Mia', un grande concerto solidale: già fissati luogo e data

RavennaToday è in caricamento