rotate-mobile
Cronaca Solarolo

Dopo 30 anni Laura Pausini torna in concerto a Solarolo: un evento esclusivo per i suoi compaesani

Gli abitanti di Solarolo avranno diritto di prelazione e ci sarà posto per chiunque voglia partecipare

Ora è ufficiale: dopo il raduno del suo fan club che andrà in scena sabato 17 giugno allo stadio comunale 'C. Arboscelli' di Solarolo, il giorno successivo Laura Pausini dedicherà una giornata di festa ai suoi concittadini. Domenica 18 giugno il campo sportivo ospiterà il secondo evento della 'due giorni solarolese' della cantante romagnola, che in occasione dei 30 anni di carriera ha deciso di ricominciare dalle origini, da lì dove è cresciuta e dove 30 anni fa cantò davanti ai suoi compaesani dopo la vittoria a Sanremo. Sarà un'anticipazione-prova del World Tour che nei prossimi mesi porterà la sua musica nei più prestigiosi palasport del mondo (partendo sempre dalla Romagna a dicembre).

Nel pomeriggio di domenica 18, dunque, andrà in scena un concerto esclusivo gratuito e su invito organizzato dal Comune. Gli abitanti di Solarolo avranno diritto di prelazione e, assicura il sindaco Stefano Briccolani, ci sarà posto per chiunque voglia partecipare: "I solarolesi, dal più giovane al più anziano, sono 4400, mentre i posti disponibili saranno 5000. Per cui, anche se l'adesione dovesse essere massima (senza calcolare i non interessati, chi lavora, chi è in vacanza, neonati etc), tutti potranno partecipare all'evento".

Per l’evento sarà quindi aperto un periodo di prenotazione e ritiro degli accrediti presso la sede comunale, riservato come detto ai residenti di Solarolo. I dettagli (giorni, orari e modalità di prenotazione) saranno a breve forniti attraverso i canali di comunicazione del Comune (sito web, pagina Facebook e affissioni).

Il campo sportivo di Solarolo, spiega il primo cittadino, potrebbe ospitare nella sua area verde fino a 15mila persone seguendo i parametri di numero di persone per metro quadro che si utilizzano negli stadi per eventi di questo tipo. "Staremo comunque molto più bassi perché ci manca l'organizzazione attorno, dai servizi vari ai parcheggi, per poter ospitare 15mila persone. Ed è più facile anche nell'organizzazione e nelle procedure di sicurezza".

La visita della Pausini a Solarolo potrebbe anche essere l'occasione per inaugurare il suo nuovo museo nella casa natale della cantante, ma al momento nulla di certo. "Lo decideranno loro in base anche allo stato dei lavori, che stanno procedendo - spiega Briccolani - In ogni caso siamo veramente molto contenti che si sia concretizzata questa cosa. L'ultima volta che Laura ha cantanto a Solarolo era nel 1993, dopo Sanremo, poi ha fatto altri eventi e premiazioni varie, ma non un concerto vero e proprio. E in questo caso i concerti sono addirittura due!"

Sarà un momento straordinario che l'artista ha voluto dedicare ala sua Solarolo. "Laura, la cui carriera non ha uguali nella storia della musica italiana, dimostra ancora una volta l’amore e il riconoscimento verso le proprie radici - conclude il sindaco - Il paese è ansioso di poterla riabbracciare e di prepararsi a festeggiarla. Così come nel 1993 la salutò in partenza verso una luminosa carriera, oggi vogliamo accompagnarla verso un nuovo buon inizio”.

Le altre principali notizie del 14 aprile

Dalla "costosa puntura" all'incidente, tante chiamate-truffa da finti nipoti

L'anziana fuggita dalla Rsa in tv: "Voglio tornare a essere libera"

Sorpresi a intercettare le telefonate fuori dalla banca per "auto convalidarsi" gli assegni falsi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 30 anni Laura Pausini torna in concerto a Solarolo: un evento esclusivo per i suoi compaesani

RavennaToday è in caricamento