Cronaca

Condannato dopo il furto: la giustizia gli presenta il conto

Per tale condanna, nonostante potesse beneficiarne, il 38enne non ha mai chiesto la sostituzione della pena detentiva con un’altra misura alternativa

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di un 38enne di origini marocchine, ma residente a Lugo, per il reato di furto aggravato in concorso. Nel 2010, nella località turistica di Jesolo l'uomo si sarebbe reso responsabile, in concorso con altri, di un furto per il quale ha riportato una condanna a sei mesi di reclusione e 200 euro di multa. Per tale condanna, nonostante potesse beneficiarne, il 38enne non ha mai chiesto la sostituzione della pena detentiva con un’altra misura alternativa. Ora la giustizia gli ha presentato il conto: rintracciato dai poliziotti del Commissariato di Lugo dove nel frattempo si era trasferito l'uomo, dopo le formalità del caso, è stato condotto al carcere di Ravenna dove resterà fino a settembre di quest’anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato dopo il furto: la giustizia gli presenta il conto

RavennaToday è in caricamento