Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Consegnate le Onorificenze al merito della Repubblica: 28 premiati nella nostra Provincia

Tra i premiati il pompiere Fabio Marzufero e volti noti del territorio come il presidente dell'Abi Antonio Patuelli e l'attrice Carolina Raspanti

Nelle giornate del 3, 4 e 5 maggio si sono svolte nel Salone degli Stemmi della Prefettura di Ravenna le cerimonie di consegna delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana, alla presenza del Prefetto e dei sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti, nonché del Questore e del Comandante dell’Arma dei Carabinieri per il personale delle Forze dell’Ordine e del Comandante dei Vigili del Fuoco per l'onorificenza al capo reparto provinciale dei Vigili del Fuoco Fabio Marzufero. Le cerimonie hanno avuto luogo secondo i criteri dettati dall’attuale normativa “anti-covid”, in più giornate e suddivise per comuni, al fine di evitare ogni forma di assembramento e nel rispetto dei protocolli previsti dal Governo.

I premiati

Sono stati premiati con l'onorificenza di Cavaliere o Ufficiale: Stefano Ponzi (Bagnara di Romagna), Oriana Bandini (Brisighella), Giuseppe Montanari (Bagnacavallo), Bruno Frignani (Lugo), Carolina Raspanti (Lugo), Aldo Ghetti (Faenza), Fabio Valli (Faenza), Paola Batani (Cervia) Domenico Fioravanti (Cervia), Antonio Patuelli (Ravenna) Gabriele Cavalieri (Ravenna), Stefano Di Stefano (Ravenna), Luciano Paifelman (Ravenna), Salvatore Saggese (Ravenna), Livia Santini (Ravenna), Salvatore Voce (Ravenna), Luigi De Benedetto (Ravenna), Giovanni Maiorana (Ravenna), Giovanni Morgese (Ravenna), Simone Ricci (Ravenna), Giovanni Naccarato (Ravenna), Isidoro Mimmi (Ravenna), Giovanni Febo (Ravenna), Ornella Lupo (Ravenna), Fiorenza Grazia Maffei (Ravenna), Domenico Ravaioli (Ravenna), Pietro Vicchi (Ravenna) e Fabio Marzufero (Ravenna).

A Faenza

Nella mattinata di martedì nel Salone degli Stemmi del Palazzo della Prefettura di Ravenna sono state consegnate le Onorificenze al Merito della Repubblica. Tra i destinatari, il prefetto Enrico Caterino e il sindaco di Faenza, Massimo Isola hanno consegnato i riconoscimenti a due faentini, Aldo Ghetti e Fabio Valli.

Aldo Ghetti, laureato in Scienze politiche, è stato per anni ‘Capo servizio’ del Settore Cultura del Comune di Faenza, legato in particolare al mondo del Palio del Niballo. In pensione dal 2017, oggi è il curatore del Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea di Faenza. Appassionato di storia, ha fondato e ricoperto molti incarichi nelle associazioni legate al modellismo e di ricostruzione di battaglie in scala oltre ad essere autore di numerose pubblicazioni. Fabio Valli, laureato in Scienze politiche, è Ispettore della Polizia di Stato, responsabile dell’Ufficio Affari Generali del Commissariato di Faenza. Docente formatore in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è incaricato della formazione per il personale della Polizia di Stato della provincia. Da oltre venti anni svolge l’incarico di rappresentante per un’organizzazione sindacale interna alla Polizia di Stato, per conto della quale ha promosso ed organizzato numerosi eventi pubblici.

“È stato un grande piacere - dice Isola - condividere questo momento di conferimento a due faentini che si sono contraddistinti nell’ambito del pubblico. Aldo Ghetti, ex dipendente del Comune, già capo servizio del Settore cultura, con il quale ho collaborato per dieci anni è ora impegnato nella valorizzazione di istituti culturali come il Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea. Fabio Valli invece, è agente della Polizia di Stato del Commissariato di Faenza, città nella quale lavora da tanti anni con competenza e con un rapporto di piena collaborazione con le istituzioni. Sono stato dunque molto felice di premiare assieme al prefetto due concittadini che conosco molto bene e che si sono sempre distinti per la competenza e la passione nel loro lavoro per il bene pubblico. A loro vanno le mie più vive congratulazioni e rallegramenti per le Onorificenze al Merito della Repubblica ricevute”.

Premiati-2

A Lugo

Martedì anche il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha partecipato alla cerimonia di consegna delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana, svolta nel Salone degli Stemmi della Prefettura di Ravenna alla presenza del Prefetto Enrico Caterino. Tra i cittadini che hanno ricevuto le Onorificenze ci sono infatti anche due lughesi, Carolina Raspanti e Bruno Frignani, che hanno ricevuto il titolo di Cavaliere.

Bruno Frignani, imprenditore, si è distinto per essersi sempre impegnato in progetti su legalità e solidarietà. Nel 2018 gli è stata inoltre conferita la Stella al Merito del Lavoro. Carolina Raspanti, scrittrice e attrice, è stata protagonista del film Dafne, che nel 2019 ottenne il premio della critica al Festival internazionale del cinema di Berlino. Nella pellicola Carolina interpretava appunto Dafne, una giovane donna con sindrome di Down che deve affrontare la perdita della madre.

“Un onore per me a nome di tutta la Città di Lugo partecipare alla consegna di queste Onorificenze a due persone che si sono distinte per l’esempio mostrato – dichiara Ranalli -. Bruno Frignani e Carolina Raspanti sono, ciascuno nel proprio ambito, due esempi per tutti noi di impegno, altruismo e generosità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnate le Onorificenze al merito della Repubblica: 28 premiati nella nostra Provincia

RavennaToday è in caricamento