menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con la convivente e la minaccia con un coltello da sub

E' spuntato anche un coltello da sub in una violenta discussione che hanno visto protagonisti due conviventi. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di domenica in un'abitazione a Conselice.

E' spuntato anche un coltello da sub in una violenta discussione che hanno visto protagonisti due conviventi. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di domenica in un'abitazione a Conselice. Per spegnere la lite si è reso necessario l'intervento dei Carabinieri. Tutto è scaturito da futili motivi. L'uomo ad un certo punto ha perso il lume della ragione, minacciando la compagna con un coltello da sub.

I militari, prontamente accorsi, dopo aver “tranquillizzato” i protagonisti, hanno recuperato  l’arma, posta sotto sequestro, e denunciato l’autore per minaccia aggravata. Nell'ambito dei controlli svolti nel weekend sono stati denunciati anche due polacchi con l'accusa di porto di strumenti atti allo scasso e idonei all’offesa della persona nonché per la manca esibizione dei documenti.

I due, in bicicletta, si aggiravano con fare sospetto nell'area artigianale. Prontamente fermati e controllati sono risultati privi di documenti d’identità ma trovati in possesso di una tronchese ed un cacciavite di grosse dimensioni. I Carabinieri della stazione di Lugo, durante un serale controllo stradale, hanno sorpreso un 40enne rumeno che, in evidente stato di ebbrezza alcolica, si è rifiutato di sottoporsi gli accertamenti con l’alcoltest in dotazione.

Inoltre ha esibito una patente di guida rumena scaduta di validità. A conclusione degli accertamenti l’uomo è risultato privo di patente poiché un valido
documento di guida italiano gli era stato precedentemente revocato e pertanto denunciato per guida in stato di ebbrezza con rifiuto degli accertamenti nonché per guida senza patente. Il veicolo è stato sequestrato.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento