Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Conselice

Conselice, parte il percorso di potenziamento per gli alunni che dovranno affrontare la prima superiore

Il percorso prevede attività di potenziamento delle competenze delle discipline ed arricchimento formativo, con gruppi suddivisi in base alla scuola superiore scelta

Prende il via lunedì 30 agosto il progetto “Potenziamento delle competenze in periodo post Covid”, rivolto ai ragazzi in uscita dalle secondarie di primo grado di Conselice e Lavezzola e attivato dal Comune, utilizzando parte dei fondi di “Mettiamoci il cuore”, la campagna di donazioni per il Covid. L’idea progettuale è nata dall’esigenza di supportare gli alunni che hanno frequentato e poi concluso la classe 3° della scuola media di Conselice e Lavezzola, in vista dell’esame di Stato e della frequenza alle scuole superiori, cercando di sopperire alle eventuali carenze dovute al periodo emergenziale del Covid.

Il progetto, totalmente gratuito per le famiglie, è stato organizzato in due fasi e realizzato in stretta collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Conselice per conoscere nel dettaglio le esigenze degli studenti e, per quanto possibile, individuare percorsi caratterizzati da iter di lavoro individualizzato o organizzato per gruppi omogenei. Nella prima fase, svoltasi nel periodo aprile-giugno 2021, 18 studenti sono stati supportati nella preparazione dell’esame di Stato da tutor che, su indicazione dei docenti della scuola, li hanno aiutati nella redazione della tesina e nella preparazione del colloquio orale.

Nella seconda fase, che parte appunto lunedì, si prevede un percorso rivolto agli alunni che dovranno affrontare la scuola superiore proponendo attività di potenziamento delle competenze delle discipline (italiano, matematica, inglese) ed arricchimento formativo. I gruppi di lavoro sono formati in base alla scuola superiore alla quale si sono iscritti gli alunni, per uniformità del percorso didattico e poter lavorare sui prerequisiti richiesti dalla tipologia di scuola superiore. Il punto di partenza saranno le indicazioni che le scuole superiori hanno elaborato in preparazione dei test di ingresso. 

Le attività si svolgeranno da lunedì 30 agosto a venerdì 10 settembre, nella mattinata, dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Il progetto si avvale di insegnanti laureati con esperienza e si realizza attraverso la Associazione Ginnastica Artistica di Voltana (che sta ampliando il suo ambito, dedicandosi all’organizzazione di Cre e di corsi legati al terzo settore, e opera anche su Conselice e Lavezzola).

Le adesioni raccolte finora permettono di organizzare un corso a Conselice nei locali della Biblioteca comunale, più precisamente all’aperto nel giardino, (tempo permettendo) perché si preferisce la didattica all’aperto. Anche i ragazzi di Lavezzola che aderiranno dovranno convergere su Conselice. E’ possibile partecipare anche solo per una settimana e per materie specifiche.

Il costo del progetto, che ammonta circa a 10 mila euro, è stato finanziato attraverso le risorse raccolte in ambito comunale da associazioni, imprese e cittadini per l’iniziativa “Mettiamoci il cuore” del Comune di Conselice. “Ci piace condividere questa iniziativa – sottolinea il sindaco Paola Pula - che mette insieme la solidarietà di cittadini, imprese e associazioni e i nostri ragazzi: i quali, decisamente provati dalla esperienza della pandemia, possono accrescere le loro competenze attraverso questo progetto sperimentale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conselice, parte il percorso di potenziamento per gli alunni che dovranno affrontare la prima superiore

RavennaToday è in caricamento