menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conto alla rovescia per l'inaugurazione del nuovo Pavaglione a Lugo

Un convegno e una mostra: la città si prepara alla giornata di sabato, quando il Pavaglione sarà protagonista di una grande inaugurazione che decreterà il completamento del monumentale restauro di questi ultimi anni

Un convegno e una mostra: la città di Lugo si prepara alla giornata di sabato 8 dicembre, quando il Pavaglione sarà protagonista di una grande inaugurazione che decreterà il completamento del monumentale restauro di questi ultimi anni. Venerdì 7 dicembre si è infatti svolto al Salone estense della Rocca di Lugo un convegno dal titolo dedicato proprio al restauro di questi anni, intitolato “Riqualificazione urbana del complesso storico del quadriportico monumentale del Pavaglione”. Per l’occasione erano presenti il sindaco di Lugo Davide Ranalli e l’assessore regionale al Turismo e Commercio Andrea Corsini, insieme responsabile del Servizio Patrimonio del Comune di Lugo Giovanni Liverani.

“Siamo alla conclusione di un percorso di ampio respiro che interessa la riqualificazione di tutte le piazze del nostro centro storico, di cui il Pavaglione è il fiore all’occhiello - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli - Un percorso molto lungo che ha restituito a Lugo luoghi chiave per la promozione urbana e il decoro: ambienti che oggi godono di una nuova fruibilità, a vantaggio di tutti, dai cittadini ai commercianti. Vorrei ricordare che proprio il progetto di riqualificazione di piazza Mazzini si è aggiudicato una menzione d’onore al Premio Gubbio 2018, nonché il primo premio della selezione S-Arch Award 2018, il premio per la sostenibilità dedicato ai progetti realizzati, nella categoria Urban Design: due riconoscimenti che dimostrano la validità di quanto fatto, che viene riconosciuta ben oltre i nostri confini”.

Dopo il convegno c’è stato il taglio del nastro della mostra fotografica “Il Pavaglione ai tempi del restauro”, allestita nell’Oratorio di Sant’Onofrio, in largo Baruzzi, a cura di Gianpaolo Ossani. L’esposizione è visitabile fino al 16 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento