rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Contributi per l'alluvione, partono i controlli della Polizia Locale sulle dichiarazioni

Dopo il via libera del Comune alle prime risorse, scattano anche i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni presentate

Con una delibera approvata martedì, il Comune di Ravenna ha definito i primi criteri operativi per l’erogazione dei contributi del cosiddetto fondo comunale alluvione, costituito dalle donazioni a favore dei cittadini colpiti dall'alluvione. Un primo fondo da oltre 2 milioni di euro, cui potranno accedere tutti coloro che hanno presentato richiesta di Cis (Contributo di immediato sostegno) e/o Cas (Contributo di autonoma sistemazione). 

Scattano in parallelo anche i controlli. La Polizia Locale informa che, in aderenza alle disposizioni della protezione civile, sono in corso i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni presentate per ottenere il Contributo di autonoma sistemazione. I beneficiari, all’atto del rientro a casa per ripristinata agibilità, sono tenuti a darne tempestiva comunicazione al Comune di Ravenna, al fine del corretto calcolo delle giornate oggetto del rimborso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per l'alluvione, partono i controlli della Polizia Locale sulle dichiarazioni

RavennaToday è in caricamento