Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Contributi per installare telecamere e porte blindate: come richiederli

I singoli contributi copriranno il 50 per cento delle spese ammissibili e saranno al massimo di 1.500 euro

C’è tempo fino al 31 agosto per chiedere i contributi stanziati dal Comune di Ravenna nell’ambito del progetto “Casa sicura”, rivolto a chi decide di installare nelle proprie abitazioni e pertinenze nuovi sistemi di difesa da furti e intrusioni, o di aggiornare quelli obsoleti. Complessivamente il Comune ha messo a disposizione centomila euro; i singoli contributi copriranno il 50 per cento delle spese ammissibili e saranno al massimo di 1.500 euro.

Spese finanziabili

Il contributo riguarda le spese sostenute dopo l’1 giugno, data nella quale è stato pubblicato l’avviso con le modalità di richiesta dei contributi, relative all'acquisto e all'installazione di mezzi finalizzati a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti derivanti da intrusioni di terzi mediante il ricorso a sistemi rientranti nelle seguenti tipologie: sistemi antifurto sonori o nebbiogeni; sistemi di videosorveglianza; porte blindate o rinforzate; rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti.

Requisiti

Possono accedere al contributo i cittadini residenti nel comune di Ravenna che siano: titolari di diritto di proprietà dell’unità immobiliare ubicata nel comune di Ravenna nella quale sia realizzato l’intervento; previa autorizzazione scritta del proprietario, titolari del diritto di usufrutto o del diritto di abitazione dell’unità immobiliare ubicata nel comune di Ravenna nella quale sia realizzato l’intervento; previa autorizzazione scritta del proprietario, locatari o comodatari in forza di un contratto regolarmente registrato di durata non inferiore a tre anni; e che siano in possesso di attestazione Isee, in corso di validità, non superiore a 40.000 euro.

Per la medesima unità immobiliare, ovvero a favore del medesimo soggetto, è ammessa un’unica richiesta di contributo. Il contributo sarà erogato nella misura del 50 per cento delle spese ammissibili, comprensive di Iva, e comunque non oltre l’importo massimo di 1.500 euro nel caso di Isee non superiore a 25.000 euro e non oltre l'importo massimo di 1.000 euro nel caso di Isee da 25.000,01 euro a 40.000 euro.

A questo link sono scaricabili tutte le informazioni, la modulistica da compilare, le indicazioni relative ai documenti da allegare e le modalità di presentazione delle domande di contributo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per installare telecamere e porte blindate: come richiederli

RavennaToday è in caricamento