Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

"Contro il terrorismo servono misure di sicurezza per i grandi eventi"

La richiesta di Lista per Ravenna: "Il proliferare di attentati stragistici nel cuore dell’Europa impone ovunque di rafforzare le misure di prevenzione e di sicurezza"

"Il proliferare di attentati stragistici nel cuore dell’Europa, volti ad accanirsi sugli assembramenti di persone nei luoghi di massima frequentazione, impone ovunque di rafforzare le misure di prevenzione e di sicurezza, con l’innalzamento dei livelli di vigilanza e con le barriere architettoniche". E' stato annunciato mercoledì il programma ufficiale della Festa del Pd 2017, in programma dal 25 agosto all'11 settembre al Pala de Andrè. "Il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza si è riunito il 18 agosto - spiega il capogruppo di Lista per Ravenna Alvaro Ancisi - e ha trattato, giustamente, "di come difendere da eventuali attentati luoghi particolarmente frequentati”, con particolare attenzione all’“accesso alle vie principali” del centro storico, raccogliendo così quanto Lista per Ravenna aveva chiesto lo stesso giorno. Ma nulla si è saputo, sullo stesso tema, a proposito degli eventi anche più “particolarmente frequentati” che si svolgono in altri luoghi urbani, come il Pala de Andrè, nel quale è imminente la Festa dell’Unità. A Bologna, in vista della stessa festa, sono stati adottati nuovi provvedimenti, tra cui la protezione con barriere mobili dei due ingressi pedonali e la disposizione di new jersey sui due ingressi carrabili, da cui entreranno comunque solo veicoli riconoscibili e dotati di contrassegno".

"Anche perché si consolidi nella popolazione potenziale frequentatrice di tali eventi il senso della sicurezza, sembra utile che il sindaco riferisca se il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza di Ravenna ha già disposto misure speciali di prevenzione degli attentati - conclude Ancisi, presentando un'interrogazione al sindaco - anche in vista delle manifestazioni di grande assembramento che si svolgeranno nella nostra provincia, cominciando proprio dalla Festa dell’Unità. Nonostante l’ingresso del pubblico al Pala de Andrè sia già munito da anni di panettoni che ne impediscono l’accesso carrabile, appaiono comunque opportune misure rafforzative. Interrogo il sindaco in tal senso, auspicando che di quanto così disposto sia data doverosa informazione pubblica". 

Leggi anche ===> "Contro il terrorismo 'panettoni' in cemento per difendere il centro"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contro il terrorismo servono misure di sicurezza per i grandi eventi"

RavennaToday è in caricamento