rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Contro neve e gelo gli agricoltori scendono in strada coi trattori

Dalle colline faentine all'entroterra ravennate, i mezzi degli agricoltori sono all'opera da ore per liberare e tenere più pulite e quindi più sicure le strade

Contro neve e ghiaccio sono in azione già dalla nottata i trattori spargisale e spalaneve degli agricoltori di Coldiretti Ravenna. Dalle colline faentine all'entroterra ravennate, i mezzi degli agricoltori sono all'opera da ore per liberare e tenere più pulite e quindi più sicure le strade.  Allertati ormai da giorni e già scesi in strada durante la nevicata di inizio settimana, gli agricoltori sono reperibili a qualsiasi ora del giorno e della notte, pronti ad entrare in attività nelle strade assegnate.

"Si tratta di un servizio impegnativo – spiega Coldiretti Ravenna – che dimostra quanto le aziende agricole siano importanti per la tenuta del territorio e per la sicurezza dei cittadini quando la neve minaccia di rendere difficili i collegamenti. L’arrivo della neve è comunque importante per l’agricoltura e per le campagne perché può incentivare il recupero delle risorse idriche e favorire la produzione cerealicola, secondo il vecchio adagio “sotto la neve, pane”. Resta, però, al contempo molto alta la preoccupazione per le gelate e per il protrarsi di temperature molto rigide sui campi. Se queste temperature dovessero continuare a lungo le produzioni nelle zone colpite potrebbero essere compromesse irreparabilmente, ma una valutazione attendibile degli eventuali danni potrà essere fatta solo nei prossimi giorni. La presenza diffusa delle imprese agricole assicura un intervento capillare di spazzaneve sul territorio. La possibilità di utilizzare anche i mezzi meccanici agricoli messi a disposizione dagli imprenditori delle campagne garantisce la viabilità e scongiura il rischio di isolamento delle abitazioni, soprattutto in campagna, nelle aree più impervie interne, e in collina, grazie alla maggiore tempestività di intervento. Un'opportunità che potrebbe ulteriormente espandersi con una maggiore sensibilità di Comuni e Province. L’agricoltore “spazzaneve” può intervenire infatti grazie alla legge di Orientamento che consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali “alla sistemazione e manutenzione del territorio” anche attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli. Gli accordi prevedono che in caso di nevicata l’agricoltore sia reperibile a qualsiasi ora del giorno e delle notte e resti in attività fino alla pulitura totale delle strade. Questo comporta che, valutata la necessità di intervenire, l’incaricato del Comune faccia scattare le chiamate alle aziende agricole, dove verranno messi in moto i trattori e agganciate le lame spazzaneve per passare subito all’azione nelle zone assegnate, come peraltro avvenuto giovedì mattina in diversi Comuni della provincia di Ravenna".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro neve e gelo gli agricoltori scendono in strada coi trattori

RavennaToday è in caricamento