rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Controllato dai carabinieri, dà un falso nome per nascondere una bottiglia di "scotch"

Domenica pomeriggio, nell’ambito del piano di controlli domenicali organizzato dai carabinieri di Faenza, una pattuglia della stazione Borgo Urbecco si è dedicata alla vigilanza dei parchi pubblici

Domenica pomeriggio, nell’ambito del piano di controlli domenicali organizzato dai carabinieri di Faenza, una pattuglia della stazione Borgo Urbecco si è dedicata alla vigilanza dei parchi pubblici, soffermandosi sull’area verde in via Calamelli dove recentemente erano stati segnalati vandalismi ed episodi di inciviltà urbana. Dal controllo di un gruppo di giovani notati fumare su di una panchina, uno di loro, originario dell’Ucraina e sprovvisto di documenti, ha dichiarato ai militari operanti false generalità “spacciandosi” per un 19enne.

Alla fine è emerso che si trattava di un 17enne che, perquisito sul posto, aveva nello zainetto una bottiglia di “scotch” che aveva preso dalla propria abitazione. sostanzialmente preoccupato per quella bottiglia di superalcolici che aveva con sé, il giovane aveva ingenuamente provato a dissimulare la sua minore età, ma l’inutile espediente gli è costato una denuncia alla procura della repubblica per i minorenni per il reato di “false dichiarazioni sulla propria identità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllato dai carabinieri, dà un falso nome per nascondere una bottiglia di "scotch"

RavennaToday è in caricamento