Ambulante abusivo reagisce con violenza al controllo e viene arrestato

Un 23enne senegalese e senza fissa dimora, è stato arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale per aver reagito con violenza al controllo

Controlli antiabusivismo mercoledì della Polizia Municipale di Ravenna a Punta Marina Terme e Lido di Savio. Le operazioni, nella quali sono stati impiegati agenti in borghese e in divisa, hanno consentito di rintracciare tre ambulanti abusivi. Un 23enne senegalese e senza fissa dimora, è stato arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale per aver reagito con violenza al controllo. Gli agenti lo hanno notato, nelle vicinanze del Bagno Chaplin di Punta Marina intento a vendere merce. Accortosi del controllo si è allontanato a passo veloce nello stradello retrodunale, ma è stato raggiunto nelle vicinanze della fermata del bus, in via della Fontana. Si è rifiutato di sottoporsi al controllo e in questo frangente, con l’obiettivo di evitare il sequestro della merce, ha minacciato e ha opposto resistenza colpendo violentemente gli agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnato al Comando, dopo le procedure di identificazione tramite foto-segnalamento, è stato arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e contravvenuto per la vendita senza autorizzazione. La merce, consistente in cinture, braccialetti e collane, è stata sequestrata. In mattinata il giudice ha convalidato l’arresto, concesso i termini a difesa e fissato l’udienza dibattimentale per il prossimo 27 giugno. I controlli sulla spiaggia di Lido di Savio, effettuati con i militari della locale stazione dei Carabinieri, hanno portato all’identificazione di due uomini italiani e all’accertamento di violazioni riguardanti il trasporto e vendita abusiva di frutta senza le prescritte condizioni igienico-sanitarie, per un totale di 10.000 euro con sequestro delle attrezzature.  Le azioni di contrasto proseguiranno, secondo piani prestabiliti, anche nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

  • Fa la spesa e vince una casa: l'infermiera sceglie di abitare in una torre "da favola"

  • Un 23enne ravennate tra i 30 finalisti di 'Mister Italia 2020'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento