menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli 'anticoronavirus': denunciate 260 persone e 20 negozianti

E' stato ribadito l'appello alla popolazione affinché vengano limitate al massimo le uscite dalle abitazioni, anche per le passeggiate e l’attività motoria, riservandole ai casi di effettive necessità

Si è tenuta presso la Prefettura, nel pomeriggio di martedì , la riunione del Ccs - Centro Coordinamento Soccorsi - con il Prefetto e le Forze dell’Ordine, presenti in Prefettura, e i Sindaci, i referenti della Protezione Civile Regionale, i responsabili dell’Ausl e del Presidio Ospedaliero di Ravenna, il Presidente dell’Ordine dei Medici e il rappresentante del volontariato collegati in videoconferenza per la verifica aggiornata della situazione in ambito provinciale, in relazione alla emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus.

Il Prefetto ha reso noto gli esiti dei controlli che le Forze dell’Ordine e le Polizie Locali hanno effettuato negli ultimi sei giorni in attuazione delle disposizioni normative di recente emanate: sono state svolte 3.600 verifiche e denunciate 260 persone e sono stati controllati circa 2.000 esercizi commerciali, dove sono state denunciati o sanzionati 20 titolari. Successivamente, sono state approfondite alcune specifiche situazioni, riferite a disposizioni normative attualmente in vigore, in modo da assicurare l’attuazione delle medesime disposizioni in modo condiviso e univoco.

Tenuto conto della particolarità della situazione attuale, il Prefetto, i Sindaci e tutti i responsabili degli enti hanno concordato sulla necessità di ribadire l’appello alla popolazione affinché vengano limitate al massimo le uscite dalle abitazioni, anche per le passeggiate e l’attività motoria, riservandole ai casi di effettive necessità. Occorre, infatti, evitare il più possibile ogni occasione di contatto e socializzazione all’esterno, atteso che – non esistendo al momento terapie sanitarie specifiche – il rispetto rigoroso delle disposizioni e delle raccomandazioni comportamentali e di carattere igienico-sanitario diffuse dalle autorità governative, è l’unico sistema per prevenire la diffusione del contagio ed evitare di mettere a rischio le fasce più vulnerabili della popolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento