rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Faenza

Cani antidroga nei bus, controllati 250 studenti: 2 trovati con la "maria"

L'attività è stata messa a punto visto l’esito di alcuni precedenti servizi antidroga svolti dagli uomini dell’arma negli istituti scolastici della città e del comprensorio faentino

Controlli antidroga nei bus

PACCHETTO DI SIGARETTE - Quasi contemporaneamente, sono scattati analoghi controlli a Faenza, lungo viale Tolosano, dove i carabinieri hanno fermato altri due autobus, questa volta provenienti da Riolo Terme. Anche qui i ragazzi sono stati fatti scendere lungo la pista ciclabile ed i cani hanno poi fatto il loro giro d'ispezione tra gli zaini e le tasche dei giubbotti dei ragazzi. Il risultato del servizio è stato rassicurante in quanto su circa 250 studenti pendolari controllati, soltanto due sono stati trovati in possesso di droga per uso personale ed in entrambi i casi il fiuto dei cani antidroga si è rivelato infallibile. In particolare uno studente 15enne che il cane aveva “puntato” a lungo, appena sceso dall’autobus ha tentato di disfarsi di un pacchetto di sigarette che ha gettato sotto un’auto parcheggiata. Quella mossa non è sfuggita ad uno dei carabinieri presenti, che ha raccolto il pacchetto trovandovi dentro una dose di marijuana confezionata. Lo stesso studente, aveva nello zainetto anche un “grinder” ed alcuni contenitori con residui di droga che emanavano il classico odore acre. Acasa del ragazzo i militari dell’arma hanno trovato nascosto nel salotto un altro pugno di marijuana del peso di circa sei grammi.

DROGA NEL CALZINO - Fra gli studenti segnalati dal cane antidroga, anche un 16enne che in un primo tempo sembrava non avere nulla addosso, poi invece durante la perquisizione personale i carabinieri hanno trovato una dose di marijuana che aveva nascosto nel calzino. I genitori dei due minori sono stati immediatamente informati e convocati in caserma, poi hanno assistito alle perquisizioni domiciliari ed alla compilazione degli atti. Entrambi sono stati segnalati al prefetto di Ravenna per “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale”; inoltre dell’esito dell’operazione è stata informata la procura della repubblica per i minorenni di Bologna che coordinerà le ulteriori indagini dei carabinieri per risalire agli spacciatori da cui i due giovanissimi studenti hanno acquistato la marijuana.   

Continua nella pagina successiva ====>

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani antidroga nei bus, controllati 250 studenti: 2 trovati con la "maria"

RavennaToday è in caricamento