rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Prostituzione sull'Adriatica, controlli straordinari della Polizia: sorprese sei "lucciole"

Sei donne, che sono state rintracciate in diversi punti lungo la strada mentre sostavano a piedi vestendo abiti succinti, sono state accompagnate in questura per l’identificazione

Controlli antiprostituzione lungo la Statale 16 Adriatica della Polizia. Gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, affiancati da quattro pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, su disposizione del questore Rosario Eugenio Russo hanno perlustrato per diversi chilometri il tratto di statale che da Ravenna si dirama in direzione sud, con particolare attenzione alle aree di sosta e di rifornimento dei carburanti.

Sei donne, che sono state rintracciate in diversi punti lungo la strada mentre sostavano a piedi vestendo abiti succinti, sono state accompagnate in questura per l’identificazione. Gli accertamenti effettuati attraverso l’esame delle impronte digitali delle donne, ha permesso di arrivare alla loro esatta identificazione. Tre di loro sono risultate cittadine bulgare, le altre di nazionalità rumena. Per due romene di 32 e 31 anni, con svariati precedenti penali, è stato emesso dal questore un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Ravenna per un periodo di tre anni. Tali servizi, finalizzati anche a garantire l’incolumità pubblica in vista del previsto afflusso di persone per le prossime festività e la stagione balneare, saranno ulteriormente intensificati nelle settimane a seguire e oltre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione sull'Adriatica, controlli straordinari della Polizia: sorprese sei "lucciole"

RavennaToday è in caricamento