rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Teme di esser vittima di un raggiro e va nel panico

Riavuta la banconota l’operaio è riuscito a far carburante, tornando a casa soddisfatto.

Pensa di esser vittima di un raggiro, ma è solo un malfunzionamento. E' successo nella tarda serata di martedì in un distributore di carburante del forese. Un operaio stava facendo rientro a casa, quando si è fermato per fare rifornimento. Ha inserito 20 euro nella colonnina self service ma questa, dopo aver preso la banconota, non ha cominciato a erogare il carburante. In realtà la macchina non la leggeva proprio.

L’operaio pensando di essere stato vittima di un raggiro è andato nel panico. Una pattuglia dei Carabinieri nel transitare ha osservato,  avvicinandosi. I militari hanno compreso che si tratta di un malfunzionamento dell’apparecchio,  rintracciando il gestore del distributore.

Quest’ultimo, disponibilissimo, si è recato subito sul posto e nell’aprire la macchina si è accorto che la banconota era rimasta, semplicemente, incastrata, molto probabilmente a causa dell’eccessiva usura della stessa. Riavuta la banconota l’operaio è riuscito a far carburante, tornando a casa soddisfatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teme di esser vittima di un raggiro e va nel panico

RavennaToday è in caricamento