rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca Faenza

"Sfida" i Carabinieri al controllo: nascondeva una mazza nel bagagliaio

Tutto ha avuto inizio quando i militari dell'Aliquota Radiomobile hanno notato una "Mercedes classe E" transitare più volte lungo la via Emilia

Ha lanciato con un'occhiata una sorta di “guanto di sfida” ai Carabinieri. Un 29enne di nazionalità albanese è stato denunciato a piede libero lunedì sera per  porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere. Tutto ha avuto inizio quando i militari dell'Aliquota Radiomobile hanno notato una “Mercedes classe E” transitare  più volte in entrambi i sensi di marcia lungo la via Emilia. A quel punto i militari hanno deciso di controllare la vettura sospetta. 

Alla guida vi era un 29enne albanese, che, alla richiesta di esibire i documenti, ha manifestato un certo nervosismo, assumendo inoltre anche un atteggiamento di sfida nei confronti dei militari operanti. L'individuo, risultato gravato da precedenti, nascondeva nel portabagagli, occultata nel vano porta ruota di scorta, una mazza in legno di cui il conducente non ha fornito alcuna spiegazione plausibile, innervosendosi ulteriormente. La mazza è stata sequestrata, mentre l'extracomunitario è stato denunciato per “porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere”. 

LE PRINCIPALI NOTIZIE

COLPITO DA UN TRAVE: GRAVE UN OPERAIO - FOTO
PASS INVALIDI: GIRO DI VITE CONTRO I FURBI
BASSA ROMAGNA E ORARI AUTOBUS E TRENI: "INOPPORTUNO CAMBIARLI DURANTE LE FESTE"
"SFIDA" I CARABINIERI AL CONTROLLO: NASCONDEVA UNA MAZZA
INCIDENTI STRADALI: CAMION PERDE GRANO IN STRADA
MASSACRATA A BASTONATE: DUE IMPRONTE POTREBBERO ESSER DECISIVE
LADRI NEL MIRINO: PRESI PRIMA DEL FURTO
METEO: QUALCHE FIOCCO QUA E LA', ATTESA ALTRA NEVE
RECUPERATA L'AUTO DEI LADRI: DENTRO REFURTIVA E ARNESI
PIRATA DELLA STRADA DISARCIONA UN CICLISTA: ANZIANO BATTE LA TESTA - FOTO
PAURA SULLA VIA EMILIA LEVANTE: DUE GIOVANI FERITI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sfida" i Carabinieri al controllo: nascondeva una mazza nel bagagliaio

RavennaToday è in caricamento