La madre "non riconosce" il figlio per difenderlo: a 10 anni aveva già rubato

Nel mirino dei Carabinieri della stazione di Savio sono finiti un 29enne, la moglie 30enne e il figlio 13enne

Terzetto familiare nei guai per false attestazioni a pubblico ufficiale. Nel mirino dei Carabinieri della stazione di Savio sono finiti un 29enne, la moglie 30enne e il figlio 13enne. I militari, nel corso di servizio perlustrativo per il controllo del territorio davanti al McDonald’s di Mirabilandia, hanno controllato una "Fiat Punto" condotta dal 29enne e l'adolescente, che diceva essere uno dei suoi 6 figli. Entrambi privi di documenti sono stati portati in caserma. Se il fotosegnalamento ha confermato le generalità dell’adulto, per chiarire l’identità del minore sono stati invece coinvolti i Carabinieri di Tor Bella Monaca (Roma), che hanno inviato una pattuglia al campo nomadi dove i due sono residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno contattato la moglie del 29enne, la quale ha confermato le generalità del marito e dei sei figli che si trovavano con lei, asserendo che il 13enne non era suo figlio. Ma se 6 figli sono con la donna, chi è il 13enne con l’uomo? Non accontentandosi delle giustificazioni del nomade, è stato acquisito il loro stato di famiglia: sono raccolte le loro fotografie e snocciolate tutte le banche dati delle forze di polizia. Alla fine è risultato che i figli sono 6 e che i tre avevano in tutti i modi cercato di evitare che il vero nome del 13enne venisse fuori. Motivo? Nonostante la giovane età, già nel 2013, era stato pizzicato a fare da palo in un furto in appartamento a Cesenatico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Carambola sull'Adriatica, dopo il tamponamento lo scontro frontale: grave uno scooterista

  • Il forte vento mette in ginocchio gli alberi, due auto travolte dai tronchi precipitati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento