Conserve trovate a cielo aperto: sequestrati 8500 chili di prodotto

Complessivamente in tutta la regione sono state eseguite oltre 100 verifiche al cui esito sono emerse irregolarità in 28 aziende

I Carabinieri del Nas di Bologna, nel quadro degli interventi programmati dal Comando Carabinieri Tutela per la Salute, di concerto con il Ministero della Salute, hanno svolto una mirata attività di controllo nel settore alimentare, tra cui ristoranti, aziende produttive e centri commerciali della grande distribuzione. In un’azienda del ravennate sono stati rinvenuti circa 8.500 chili di conserve alimentari destinati alla realizzazione di monoporzioni, conservate all’esterno a cielo aperto e non in apparato frigorifero come previsto.

I CONTROLLI IN REGIONE - Complessivamente in tutta la regione sono state eseguite oltre 100 verifiche al cui esito sono emerse irregolarità in 28 aziende. Sono state sospese 10 attività (6 in provincia di Bologna; 3 in provincia di Forlì-Cesena; 1 in provincia di Ferrara). Complessivamente sono state sequestrate oltre 20 tonnellate di merci ed alimenti sottoposti a sequestro, per un valore complessivo di circa 100mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrata anche una struttura del valore di circa 150mila euro in quanto adibita a mensa aziendale abusiva. Sono state elevate 40 sanzioni amministrative elevate per un importo complessivo di 80mila euro. Cinque le denunce a responsabili d’azienda per tentata frode in commercio, detenzione e vendita di alimenti incattivo stato di conservazione e invasi da parassiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

Torna su
RavennaToday è in caricamento