Notte Rosa tranquilla nel cervese: qualche lite, ma tutto sotto controllo

Anche l'afflusso ed il deflusso degli avventori è stato ordinato e non si sono registrati problemi.

Rafforzati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima in occasione del fine settimana della Notte Rosa. In rinforzo sono arrivati anche i militari del quinto Reggimento Carabinieri di Bologna. I militari sono stati schierati nei principali luoghi di ritrovo della movida di tutto il litorale (partendo a Tagliata, Pinarella, Cervia e Milano Marittima, fino ad arrivare a Lido di Savio e  Lido di Classe) garantendo visibilità nei punti nevralgici e pronta reattività in caso di necessità. Le richieste di intervento (relativamente poche, considerando la mole di persone sopraggiunte per l’occasione) ricevute dalla centrale operativa hanno riguardato soprattutto liti (cinque, tutte in diverse località del litorale) e incidenti stradali (un paio, entrambi a Tagliata e senza feriti). Anche l’afflusso ed il deflusso degli avventori è stato ordinato e non si sono registrati problemi.

Una 23enne pistoiese è stata invece denunciata giovedì mattina dai Carabinieri della stazione di Savio per aver rubato una scatola di tonno, una di biscotti ed un bagnoschiuma per un totale di 10 euro da un supermercato di Lido di Classe. La giovane è stata inseguita dai militari e dalla responsabile del negozio dopo l'attivazione del dispositivo anti-taccheggio. La refurtiva era stata nascosta nello zaino che indossava la ragazza. Nel primo pomeriggio di venerdì, invece, i Carabinieri di Campiano hanno denunciato un cesenate di 44 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati  contro il patrimonio, la persona e in materia di stupefacenti.

Fermato mentre stava percorrendo via Argine Destro Fiume Ronco a San Bartolo, è stato trovato con un coltello “pattada” con manico in osso di pecora, della lunghezza complessiva di 21,5 centimetri (10 di lama). Dovrà rispondere dell'accusa di detenzione abusiva di arma da taglio. Gli stessi militari, su indicazione di un agricoltore, hanno anche rinvenuto abbandonate nelle campagne della giurisdizione alcune scatole portagioie contenenti bigiotteria varia. Tali oggetti si trovano ora sequestrati in caserma in attesa di stabilirne la provenienza, visto che nessuno ne ha denunciato il furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coltello-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento