Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Più controlli e più qualità per il cenone: sequestrati oltre 300 chili di prodotti ittici

Il personale della Guardia Costiera della Direzione Marittima di Ravenna ha effettuato 390 controlli, impiegando 12 mezzi nautici, 31 terrestri e 132 uomini

Si è conclusa nei giorni scorsi l’operazione complessa della Guardia Costiera "Countdown" che, da inizio dicembre 2016, ha visto impegnati tutti i Comandi territoriali del Corpo nei controlli lungo l’intera filiera ittica, dal mare ai principali mercati ittici della penisola, fino alla tavola dei consumatori, per evitare che nei cenoni degli italiani possano trovarsi prodotti ittici pescati e commercializzati illegalmente, a seguito della crescente richiesta che si registra in corrispondenza delle festività. L’operazione in parola ha visto così il personale del Corpo operare al fine di tutelare gli “anelli più deboli” della filiera ittica, ovvero le specie ittiche sottoposte a particolare protezione, il consumatore finale (per evitare possibili frodi ed assicurare un prodotto sempre tracciabile e sicuro) fino agli onesti professionisti del settore, che con sacrificio adempiono agli obblighi di legge proponendo prodotti certificati e di qualità.

continua nella pagina successiva ====> L'ATTIVITA'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più controlli e più qualità per il cenone: sequestrati oltre 300 chili di prodotti ittici

RavennaToday è in caricamento