rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Prima le offese alle donne incinte, poi al Paese: denunciata per vilipendio

A chiedere l'intervento del 113 alcuni bagnanti, che avevano indicato la presenza di una donna che intavolava veementi discussioni con persone a lei sconosciute usando un tono alto della voce

"Questo Paese fa schifo, italiano di m...". Una 57enne italiana è stata denunciata a piede libero dagli agenti della Volante della Questura di Ravenna per "molestia e disturbo alle persone", "false generalità" e "vilipendio alla Nazione". L'episodio si è verificato nel fine settimana a Punta Marina. A chiedere l'intervento del 113 alcuni bagnanti, che avevano indicato la presenza di una donna che intavolava veementi discussioni con persone a lei sconosciute usando un tono alto della voce.

Quando i poliziotti sono giunti sul posto, la 57enne stava avendo una discussione a voce alta con una bagnante, che tentava in tutti i modi di sottrarsi al confronto. Agli agenti intervenuti ha fornito delle generalità, che poi si rivelavano false, per è stata accompagnata all’auto di servizio per ulteriori accertamenti. Durante il tragitto, attraversando la spiaggia, ha iniziato a pronunciare ad alta voce frasi offensive verso la nazione come “ questo Paese fa schifo, italiani di m…,” nonostante venisse invitata a moderare i toni e le affermazioni da parte degli agenti.

Altre bagnanti hanno riferito di essere state offese sin dalla prima mattinata per il solo fatto di essere in stato interessante con pesanti apprezzamenti e frasi di scherno. Nella circostanza la donna era stata pure richiamata da altri bagnanti per il comportamento disdicevole che aveva messo in atto. Invitata a salire sull’auto di servizio per accompagnarla in Questura  la donna ha interrotto il turpiloquio ed il vilipendio sostenendo di sentirsi male. Sul posto è stata fatta intervenire un'ambulanza, che ha trasportato la donna in ospedale. Qui i poliziotti hanno concluso gli atti, denunciandola.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima le offese alle donne incinte, poi al Paese: denunciata per vilipendio

RavennaToday è in caricamento