rotate-mobile
Cronaca Faenza

Continuano i controlli della Polizia con "Mercurio": sotto esame 642 mezzi

Al termine dell’operazione sono state identificate 34 persone e 642 veicoli, di cui 638 con il sistema “Mercurio”.

Prosegue la serie di controlli straordinari provinciali disposti dal Questore di Ravenna nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione dei reati.  In questa occasione sono stati effettuati diversi posti di controllo che hanno interessato le zone più sensibili dei comuni di Faenza e Castel Bolognese. I posti di controllo hanno impegnato il personale del Commissariato di Faenza e del Reparto Prevenzione Crimine “Emila Romagna”.

E’ stato utilizzato anche il sistema “Mercurio”, la nuova piattaforma tecnologica della Polizia di Stato per il controllo del territorio. Si tratta di  un dispositivo installato sulle Volanti che consente la lettura automatica delle targhe, ed il relativo accertamento, anche se in movimento. Al termine dell’operazione sono state identificate 34 persone e 642 veicoli, di cui 638 con il sistema “Mercurio”. 

Un 29enne tunisino è stato invece denunciato a Ravenna per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel Territorio dello Stato. Controllato da una Volante della Polizia  in piazza Ugo La Malfa, è risultato privo di documento di identificazione. Quindi è stato accompagnato in Questura per essere sottoposto dalla Polizia Scientifica alla comparazione delle impronte digitali. L’uomo è risultato avere diversi precedenti penali anche  per reati relativi agli stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuano i controlli della Polizia con "Mercurio": sotto esame 642 mezzi

RavennaToday è in caricamento