rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Controlli al Porto, saltano fuori due ricercati: uno aveva abusato di una minorenne

L'altro uomo è stato tratto in arresto in quanto rimasto latitante dopo essere stato colpito dall'ordine di carcerazione della Procura di Bologna, divenuto definitivo nel 2010

Gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Sezione Polizia di Frontiera della Questura di Ravenna, insieme ai militari della Guardia di Finanza, sono stati impegnati mercoledì mattina in un controllo a bordo del traghetto Euroferry Brindisi della Grimaldi Lines, battente bandiera italiana. Il bilancio è di due arresti: in manette è finito un uomo di cittadinanza ellenica, risultato colpito da un ordine di carcerazione per contrabbando di tabacchi lavorati esteri, commesso nel porto di Ancona ed emesso a seguito di una sentenza definitiva dalla Procura della Repubblica dorica.

Ma i guai per l’uomo non sono finiti qui. Infatti, il fiuto di Amanda, il cane antidroga in forza alla Guardia di Finanza di Ravenna, ha consentito di rinvenire, nel corso del controllo, anche due grammi di marijuana, che sono costati all’uomo la segnalazione alla Prefettura di Ravenna ed il conseguente ritiro della patente di guida. L’altro uomo è stato tratto in arresto in quanto rimasto latitante dopo essere stato colpito dall’ordine di carcerazione della Procura di Bologna, divenuto definitivo nel 2010 per il reato di violenza carnale ai danni di una minorenne di 14 anni.

Controlli al porto di Ravenna (foto di Massimo Argnani)

L'individuo, un romeno di 47 anni, non ha opposto resistenza al momento dell’arresto e dopo gli atti di rito è stato associato al carcere di Ravenna. In tale contesto operativo sono stati effettuati controlli da parte di personale della Polizia Stradale di Ravenna su alcuni mezzi pesanti provenienti dalla Grecia, che hanno portato a sanzioni in alcuni casi superiori ai 3mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli al Porto, saltano fuori due ricercati: uno aveva abusato di una minorenne

RavennaToday è in caricamento