menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla guida con tassi alcolemici da "record": sanzioni e arresti, ecco cosa si rischia

Se lo stato di alterazione del conducente è determinato dall’assunzione di droghe, poi, è prevista l’ammenda da 1.500 a 6.000 euro, l’arresto da 6 mesi a 1 anno, la sospensione della patente da 1 a 2 anni e la confisca del veicolo

La Polizia locale della Bassa Romagna ha predisposto controlli in orario notturno anche nel weekend per garantire la sicurezza stradale e ridurre il numero degli incidenti e delle vittime della strada. Nel trascorso fine settimana i controlli, svolti con l’ausilio di strumentazioni tecnologiche per il controllo di alcol e droga, si sono concentrati in particolar modo sul comune di Conselice e la frazione di Lavezzola, dove sono stati controllati 25 veicoli.

In tre casi i conducenti sono risultati positivi all’alcoltest con valori ben al di sopra del limite di legge, previsto a 0,5 grammi per litro. In due casi, oltre al ritiro della patente di guida, si è proceduto nei confronti dei conducenti delle vetture (rispettivamente una Fiat Panda e una Renault Clio) al sequestro dei veicoli finalizzato alla confisca, in quanto per entrambi il valore fatto registrare durante la prova etilometrica è stato di 2 grammi per litro. Durante i controlli è stato utilizzato anche il targa system che ha consentito di scansionare centinaia di veicoli in transito sulla via Bastia, risultati tutti in regola con l'assicurazione.

Guida in stato d'ebbrezza: cosa si rischia?

La legge distingue tre ipotesi, della quali la prima (meno grave) ha natura di illecito amministrativo e le altre due (più gravi) costituiscono fattispecie penalmente rilevanti:

- Tasso alcolemico 0,5 – 0,8 gr./l.: sanzione amministrativa pecuniaria da 532 a 2.127 euro più sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi;

- Tasso alcolemico 0,8 – 1,5 gr./l.: sanzione penale pecuniaria (ammenda) da 800 a 3.200 euro, arresto fino a 6 mesi e sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno;

- Tasso alcolemico superiore a 1,5 gr./l.: sanzione penale pecuniaria (ammenda) da 1.500 a 6.000 euro, arresto da 6 mesi a 1 anno, sospensione della patente da 1 a 2 anni più sequestro dell’auto e confisca (vale a dire sottrazione definitiva) della medesima dopo la sentenza di condanna.

Le aggravanti

La condotta del soggetto che si rifiuta di sottoporsi all’alcoltest costituisce reato ed è punita con le stesse pene previste per il tasso alcolico superiore a 1,5 gr./l. Se il mezzo appartiene a persona diversa dal conducente non viene disposta la confisca, ma viene raddoppiata la sospensione della patente del soggetto messosi alla guida sotto l’effetto alcolico. In caso, poi, di recidiva biennale, la patente viene direttamente revocata. La legge prevede, inoltre, un aumento della pena pecuniaria (ammenda) da un terzo alla metà quando il reato è commesso dopo le ore 22 e prima delle ore 7. Se viene rilevato un incidente ed il conducente è trovato in stato di ebbrezza, le pene sono raddoppiate, oltre ad essere disposto il fermo amministrativo del mezzo per 180 giorni (atto con cui la Pubblica Amministrazione blocca il mezzo ed impedisce al proprietario di utilizzarlo), salvo anche in questo caso che il veicolo appartenga a persona estranea al reato. Inoltre, in caso di tasso alcolico superiore a 1,5 gr/l, la patente viene revocata al responsabile dell’incidente. Se dal fatto deriva la lesione o la morte di qualcuno, lo stato di ebbrezza alcolica è considerato un’aggravante dei reati di lesioni o omicidio colposo stradale a carico del conducente un veicolo a motore.

Minori e neopatentati

Per i minori di 21 anni, coloro che hanno conseguito la patente da meno di 3 anni e per i conducenti professionali sussiste invece un divieto assoluto di mettersi alla guida avendo assunto bevande alcoliche, perciò nel caso di tasso alcolemico tra 0 e 0,5 gr./l. si applica la sanzione pecuniaria da 164 a 659 euro. Per quanto concerne i minori di 18 anni, in caso di guida in stato di ebbrezza (ad esempio con il motorino) essi potranno prendere la patente solo dal 19esimo o dal 21esimo anno di età, in base alla quantità alcolemica. Inoltre per la giurisprudenza la fattispecie di guida in stato di ebbrezza sussiste anche per il conducente trovato nel proprio mezzo fermo con il tasso alcolemico superiore ai limiti previsti, in quanto la fermata è da considerarsi una fase della circolazione. Infine, se lo stato di alterazione del conducente è determinato dall’assunzione di droghe è prevista l’ammenda da 1.500 a 6.000 euro, l’arresto da 6 mesi a 1 anno, la sospensione della patente da 1 a 2 anni e la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che appartenga a persona estranea al reato (revoca della patente, per i conducenti di mezzi pubblici, pesanti e comunque superiori ad 8 posti).

Rischi penali

Dal punto di vista delle conseguenze penali, al di fuori dei casi in cui il soggetto abbia provocato un incidente stradale, è possibile avvalersi (per una sola volta) della sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con i lavori di pubblica utilità, con importanti vantaggi per il condannato che svolga positivamente i lavori. In questo caso, infatti, il Giudice dichiara estinto il reato, dispone la riduzione alla metà della sanzione della sospensione della patente e revoca la confisca del veicolo sequestrato. Ai lavori di pubblica utilità si aggiunge oggi, come opzione difensiva alternativa, la richiesta da parte dell’imputato della sospensione del procedimento con messa alla prova (art. 168-bis c.p.), c.d. MAP, con la quale, una volta ammessi dal Giudice, si può ottenere l’estinzione del reato dopo aver svolto positivamente un programma di trattamento e un’attività di lavoro di pubblica utilità, in accordo con il Tribunale. Anche la MAP non può essere concessa più di una volta, ma risulta applicabile anche nelle ipotesi in cui il conducente sotto l’effetto di alcol abbia causato un incidente.

LE NOTIZIE DI OGGI

Incidenti in serie in autostrada, traffico in tilt in entrambe le direzioni e code chilometriche
Finisce nel fosso e resta incastrata nell'auto: donna in gravi condizioni
Ruba vestiti nel negozio del centro commerciale insieme all'amica: in manette
Bambole in vendita sulla spiaggia: maxi sequestro di mille "Lol surprise" contraffatte
Truffe con la "tecnica dell'abbraccio" in tutta la Regione: si cercano altre eventuali vittime
Meteo, in arrivo un'ondata di calore: allerta rossa per temperature estreme
I giochi della Rocca diventano opere ispirate a Dante: "Con la nostra arte vogliamo rendere più bella Ravenna"
Con la truffa del falso incidente rubano il portafoglio all'anziano
Controlli della velocità: ecco dove sono i velox questa settimana
Si ritrovano nella loro aula di quinta elementare a 70 anni dall'ultima campanella

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento