L'iniziativa di Cervia: un cortometraggio per raccontare la propria idea di ecomuseo

Anche per Cervia verrà realizzato un inedito social film con il contributo di tutti coloro, grandi, piccini, in gruppo e singolarmente, che manifesteranno con un video la propria sensibilità e attenzione verso i differenti patrimoni di Cervia

Una narrazione collettiva con contributi video di cittadini, turisti e di tutti coloro che vogliono raccontare la propria idea dell’Ecomuseo del Sale e del Mare e tutti. Anche per Cervia verrà realizzato un inedito social film con il contributo di tutti coloro, grandi, piccini, in gruppo e singolarmente, che manifesteranno con un video la propria sensibilità e attenzione verso i differenti patrimoni di Cervia e i valori unici della sua comunità.

Tutti i contributi video andranno a comporre un cortometraggio dalla trama inedita. L’idea si ispira all’Italy in a Day - Un giorno da italiani, il primo social film italiano con centinaia di filmati, diretto da Gabriele Salvatores che nel  2014 è stato presentato, fuori concorso, alla 71esima Mostra del Cinema di Venezia. Ogni video dovrà proporre una propria personale idea di ecomuseo, interpretando ciò che questo  rappresenta per un territorio è ciò che sono i suoi abitanti, a partire dalla cultura viva delle persone, dal loro ambiente, da ciò che hanno ereditato dal passato, da quello che amano e che desiderano mostrare ai loro ospiti e trasmettere ai loro figli.

Si può partecipare con un file digitale formato HD, 60 secondi al massimo di ripresa; il file deve essere nominato con cognome e nome dell’autore, o degli autori. I file video devono essere accompagnati da un file.doc (oppure .docx o .txt) con cognome nome, indirizzo, recapito telefonico, autorizzazione ai dati personali e liberatoria per utilizzo e riproduzione video per scopi istituzionali e senza fine di lucro, con firma dei genitori se l’autore  è minorenne. Il materiale deve essere consegnato entro e non oltre il 20 agosto alle ore18,00 tramite e-mail con invio ordinario massimo 5 MB, all’indirizzo ecomuseocervia@comunecervia.it. Per informazioni: Giorgia Cecchi tel.0544-979206.

Commenta l’assessore alla cultura Roberta Penso: "Coinvolgere chi ama la nostra città nel raccontarla attraverso piccoli filmati, che poi saranno raccolti in un cortometraggio complessivo, ritengo sia un’azione che si inserisce nella filosofia di fondo dell’ecomuseo, dove ogni singolarità diventa poi elemento costitutivo e imprescindibile di una totalità, come singoli tasselli che prendono forma e senso nel momento in cui diventano mosaico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Penso ricorda la lezione di Hugues de Varine un anno fa a Cervia, quando affermò che “l’ecomuseo è una azione portata avanti da una comunità, a partire dal suo patrimonio, per il suo sviluppo, quindi un progetto sociale, con un contenuto culturale che s’appoggia su le culture popolari e sulle conoscenze scientifiche. Se la comunità non si interessa al suo ecomuseo, questo o sparisce o diviene un museo ordinario". "Credo che questo social film, che vedrà la partecipazione attiva della popolazione sia un ulteriore opportunità, in cui la comunità si ‘interessa al suo ecomuseo’, in un processo dinamico che si evolve continuamente attraverso l’acquisizione di conoscenze e la realizzazione di azioni - conclude -. Noi vogliamo che l’ecomuseo del sale e del mare continui ad essere un enorme specchio che permetta all’intera comunità di guardarsi ora e vedersi nel futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento