menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, multe fino a 3000 euro per chi non rispetta gli spostamenti

Il presidente del Consiglio chiarisce anche che allo stato attuale le restrizioni in vigore fino al prossimo 3 aprile non dureranno fino al 31 luglio come circolato nelle ultime ore

Multe da 400 a tremila euro per tutti coloro che non rispetteranno i dettami dei decreti governativi che impongono il divieto di spostamento allo scopo di contenere la diffusione del Coronavirus. E' quanto ha annunciato martedì sera il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel presentare l'ultimo di una lunga serie di decreti dall'inizio di questa emergenza.

Conte ha anche specificato come ogni 15 giorni il Parlamento sarà informato sull'attuazione dei vari decreti del presidente del consiglio e come venga lasciato lo spazio ai presidenti di Regione e delle Province autonome di adottare misure più restrittive qualora lo ritengano. 

Il presidente del Consiglio chiarisce anche che allo stato attuale le restrizioni in vigore fino al prossimo 3 aprile non dureranno fino al 31 luglio come circolato nelle ultime ore, ma che quella data era riferita alla dichiarazione di emergenza sanitaria. "Ripeto e ci tengo a chiarirlo: la data del 31 luglio non è la data delle attuali misure restrittive, confidiamo di rimuoverle molto prima. Quella data è la data astratta prevista fin da gennaio. Questa prova durissima ci renderà migliori".

"La stragrande maggioranza dei cittadini si sta conformando a queste nuove regole che comportano nuove abitudini di vita - spiega Conte - questo ci deve rendere orgogliosi, perchè tutti insieme, con ciascuno che fa la sua parte, possiamo vincere e rialzarci quanto prima".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Domotica

Le cappe da cucina ideali per una casa smart

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento