Coronavirus, stretta sulle discoteche: capienza ridotta e mascherina sempre obbligatoria

Altra novità è la chiusura immediata del locale, senza alcun rimando a ulteriori pratiche amministrative, se viene accertato dagli organi di vigilanza il mancato rispetto delle norme

Nuova ordinanza della Regione per contrastare il Coronavirus. E’ alla firma del presidente Stefano Bonaccini un provvedimento - in vigore dalle ore 13 di sabato 15 agosto - che affronta il tema discoteche. Naturalmente si parla di quelle ora in esercizio in Emilia-Romagna, cioè quelle che hanno le caratteristiche per essere aperte sulla base delle norme anti-contagio decise nelle settimane scorse, alla ripresa. Si ricorda infatti che le discoteche ‘al chiuso’ non hanno riaperto.

L’ordinanza prevederà che il numero massimo di persone che possono entrare non sia superiore al 50% della capienza massima normalmente autorizzata. E prevede l’obbligo di indossare sempre la mascherina all'interno del locale, compreso durante il ballo - ammesso, va ricordato, solo in presenza di piste all’aperto. Altra novità che sarà introdotta dall’ordinanza è la chiusura immediata del locale, senza alcun rimando a ulteriori pratiche amministrative, se viene accertato dagli organi di vigilanza il mancato rispetto delle norme fissate dall’ordinanza stessa.

“Vogliamo evitare comportamenti che permettano al contagio di rialzare la testa - affermano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore al Turismo, Andrea Corsini - Per questo è necessario rafforzare prevenzione e controlli, un impegno che va di pari passo con lo straordinario lavoro che i servizi sanitari stanno facendo nei territori grazie all'azione di tracciamento dei casi di positività al virus. Una stretta utile anche a evitare che divertimento e svago possano lasciare spazio ad atteggiamenti irresponsabili, anche solo di pochi, che possano vanificare il lavoro di questi mesi. A tutela dei giovani stessi, ragazzi e ragazze, che devono sapere di non essere immuni o al riparo dal virus".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo riusciti a salvare la stagione balneare nonostante tutte le difficoltà, grazie a un grande lavoro di squadra con la Regione, le associazioni e gli imprenditori - commenta il sindaco di Cervia Massimi Medri - Cervia è una grande città turistica non solo per il suo mare e i sui servizi, ma per le bellezze naturalistiche e per i tanti eventi di qualità che ogni anno ospita. Per questo l’economia turistica non terminerà con il mese di agosto, ma continuerà almeno fino al grande appuntamento con il Giro d’Italia, passando per l’Ironman di fine settembre. Per questa ragione chiedo a tutti i cittadini, agli imprenditori e ai turisti di rispettare scrupolosamente le norme regionali e ministeriali di contenimento dell’epidemia da Coronavirus. L’unico modo per far ripartire al 100% l’economia è quello di sconfiggere il virus. E quindi indossate la mascherina, lavatevi frequentemente le mani e tenete le distanze di sicurezza. È di poche ore fa la notizia della nuova ordinanza della Regione che inasprisce le regole all’interno delle discoteche. I giovani non sono immuni e per salvaguardare il grande lavoro fatto in questi mesi è necessario ora più che mai prevenire potenziali situazioni di pericolo. Garantiremo, in raccordo con la Prefettura, il nostro supporto per i controlli, affinché tutti rispettino le regole per il bene collettivo. Buon Ferragosto a tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Si schianta con l'Harley contro il new jersey: motociclista gravissimo

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento