menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'Ordine degli ingegneri piange Francesco Ricci: "Un grande vuoto"

A distanza di pochi giorni dalla scomparsa di Andrea Gambi, l'Ordine degli ingegneri della provincia di Ravenna piange Francesco Ricci

Ancora una vittima del Coronavirus, dopo quella annunciata martedì mattina dal sindaco di Conselice. A distanza di pochi giorni dalla scomparsa di Andrea Gambi, l'Ordine degli ingegneri della provincia di Ravenna piange Francesco Ricci, 65enne, più volte segretario (1995-97 e 1997-99) e consigliere dell'Ordine, decano della commissione parcelle, membro del consiglio di disciplina nel quadriennio 2013-2017 e attualmente in carica come presidente di collegio.

"Molti di noi lo hanno conosciuto e hanno avuto modo di apprezzare la sua professionalità e disponibilità nei confronti dei colleghi, sempre pronto al confronto dialettico, mai banale e sempre pertinente - lo ricordano i colleghi dall'Ordine - La sua scomparsa lascia in noi un grande vuoto. Ai suoi familiari e ai colleghi di studio va il cordoglio del consiglio dell'Ordine e del consiglio di disciplina, unitamente a quello di tutti i nostri iscritti. Nessuno di noi, all'inizio di questa pandemia, avrebbe immaginato una sorte sì funesta per il nostro territorio, arrivando a toccare persone a noi così vicine. Nessuno avrebbe pensato di dover veicolare notizie di questo genere per dare l'estremo saluto ad amici e colleghi che ci hanno lasciati. Ora più che mai è d'obbligo continuare a rispettare le leggi e le prescrizioni imposte dalle autorità, in rispetto non solo di noi stessi e dei nostri cari, ma dell'interna collettività e in particolare di chi ogni giorno opera, rischiando la propria vita, per arrestare questo destino infausto. L'Ordine c'è e continuerà nel suo ruolo, per garantire i servizi essenziali: non sentitevi soli".

Anche il Circolo Velico Ravennate esprime con dolore cordoglio e vicinanza alla famiglia di Ricci, Federica, Margherita e Alberto per la scomparsa improvvisa: "Per tutti noi era "Ciccio". Socio, regatante, armatore, collaboratore. Ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo e fu membro del consiglio direttivo. Nessuno di noi scorderà mai il suo amore per la vela".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento