Coronavirus, 5 nuovi casi e un decesso: primo infetto a Bagnara di Romagna

In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 27.110 casi di positività, 56 in più rispetto a giovedì: aumento giornaliero fra i più bassi mai registrati finora

I numeri del Coronavirus nel ravennate tornano a salire: nella nostra provincia venerdì sono infatti cinque i nuovi casi accertati - con anche il primo caso di Bagnara di Romagna - e si è verificato anche un decesso. In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 27.110 casi di positività, 56 in più rispetto a giovedì: aumento giornaliero fra i più bassi mai registrati finora. I test effettuati hanno raggiunto quota 253.497 (+4.906). Le nuove guarigioni venerdì sono 341 (17.166 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che sono scesi a 6.001 (-298). Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 11.165, fra i più alti nel Paese. Questi i dati - accertati alle ore 12 di venerdì sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nel ravennate

Per la giornata di venerdì per il territorio provinciale di Ravenna sono state comunicate 5 nuove positività, una delle quali in un paziente residente fuori provincia. Si tratta di 4 pazienti di sesso femminile e di 1 di sesso maschile. Un paziente è ricoverato mentre gli altri 4 sono in isolamento domiciliare. I pazienti hanno avuto contatti con casi accertati di malattia o sono stati sottoposti a tampone perché appartenenti a categorie per le quali è previsto lo screening.

Dalla Regione è stato inoltre comunicato purtroppo un nuovo decesso: si tratta di un paziente di sesso maschile di 83 anni, G.D., ospite della casa residenza anziani 'Baccarini' di Russi, dove nelle scorse settimane si è sviluppato un focolaio di Coronavirus. Si registrano inoltre 26 nuove guarigioni complete. Sono 174, infine, le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall'estero.

Primo caso a Bagnara

Tra i cinque nuovi casi positivi, uno è di Bagnara di Romagna: è il primo del piccolo paese che sembrava essere rimasto "immune" al Coronavirus. "Come purtroppo temevamo da mesi, dopo tante settimane senza casi di contagio, per la prima volta anche a Bagnara si registra un un caso di positività - commenta il sindaco Riccardo Francone - La persona, che si trova da venerdì in isolamento domiciliare, ha sintomi molto deboli, sta dunque piuttosto bene e le facciamo i nostri migliori auguri di una rapida guarigione. Come ormai avviene da fine febbraio per tutti i casi di positività, il protocollo Ausl prevede di mantenere e proteggere assolutamente la privacy, ma la procedura di intervista immediata successiva all’avvenuto accertamento di positività prevede di avvisare le persone che potrebbero essere a rischio per contatti diretti e ravvicinati".

Il sindaco si rivolge ai suoi concittadini: "Se non siete stati contattati dall’Ausl è perché non si ritiene che vi sia stato un contatto a rischio e se poi avete portato la mascherina quando eravate vicino ad altre persone e avete mantenuto le giuste distanze e lavato/disinfettato sempre le mani, andrà tutto bene. Vi posso anche tranquillizzare sulla spesa, so che crea sempre molti dubbi questo tema: la persona in questione, avendone la possibilità logistica, non faceva la spesa a Bagnara. Possono esserci molti motivi e molti modi per essere contagiati: a Bagnara non si vive, come dicevamo altre volte, in una bolla isolata, anche se viene tenuto un corretto comportamento. Di certo, però, un corretto comportamento minimizza le possibilità di contagio, anche se non le azzera. Dunque risulta ancora più evidente come sia da considerarsi necessario attuare tutte le misure igienico-sanitarie finalizzate a evitare il contagio. L’emergenza non è finita e proprio mentre ci avviamo all’apertura quasi totale di esercizi e attività di ogni tipo, quanto verificato venerdì deve essere monito importantissimo a imparare a tornare ad una socialità e ad una vita più vicina alla normalità, ma non normale. Abituiamoci a mantenere alta l’attenzione!".

I 1.005 casi distribuiti per Comune

53 residenti al di fuori della provincia di Ravenna
447 Ravenna
129 Faenza
75 Cervia
68 Lugo
61 Russi
36 Bagnacavallo
29 Alfonsine
22 Castelbolognese
21 Fusignano
16 Cotignola
11 Massa Lombarda
11 Brisighella
8 Conselice
8 Riolo Terme
6 Solarolo
3 Sant’Agata sul Santerno
2 Casola Valsenio
1 Bagnara di Romagna

In Regione

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 5.124, - 192 rispetto a giovedì. I pazienti in terapia intensiva sono 114 (-8). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, che sono 763 (-98). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 17.166 (+341): 1.894 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 15.272 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 13 nuovi decessi: 9 uomini e 4 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.943. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Piacenza, 2 in quella di Parma, 1 in quella di Reggio Emilia, 2 in quella di Modena, 2 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 1 in quella di Ravenna, 1 a Ferrara, 3 in quella di Forlì-Cesena (nel territorio forlivese), nessuno in quella di Rimini. Nessun nuovo decesso da fuori regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.412 a Piacenza (7 in più rispetto a giovedì), 3.353 a Parma (7 in più), 4.879 a Reggio Emilia (9 in più), 3.849 a Modena (10 in più), 4.463 a Bologna (12 in più), 390 le positività registrate a Imola (nessun nuovo caso), 978 a Ferrara (1 in più). In Romagna sono complessivamente 4.786 (10 in più), di cui 1.005 a Ravenna (5 in più), 936 a Forlì (nessun nuovo caso), 758 a Cesena (1 in più), 2.087 a Rimini (4 in più).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento