menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, buoni spesa per oltre 650 famiglie in Bassa Romagna

Insieme ai buoni spesa i volontari della Protezione civile hanno anche consegnato pacchi con beni di prima necessità e le mascherine fornite gratuitamente dalla Regione

Ammonta a circa 139mila euro il valore dei buoni spesa una tantum consegnati dai volontari della Protezione civile e messi a disposizione dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna. In tutto sono 652 i nuclei famigliari beneficiari, con valori che vanno da 100 a 400 euro. Per la giornata di martedì 14 aprile si prevede la consegna di altri 200 buoni. In tutto sono 1.540 le domande pervenute, quasi tutte accolte.

"Abbiamo riscontrato pochissimi casi di richieste non idonee - spiegano dai Servizi sociali - attorno all'1%". Insieme ai buoni spesa i volontari della Protezione civile hanno anche consegnato pacchi con beni di prima necessità e le mascherine fornite gratuitamente dalla Regione Emilia-Romagna. Le restanti saranno a disposizione in tutte le farmacie dei comuni della Bassa Romagna a partire da mercoledì 15 aprile, fino a esaurimento scorte: i cittadini che possono acquistare autonomamente i dispositivi di protezione sono invitati a non usufruire delle mascherine gratuite, lasciandole a chi ne ha effettivamente bisogno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento