Cronaca

Coronavirus, chiude l'isola ecologica: "Non è una scusa per abbandonare i rifiuti"

Il sindaco: "Le fototrappole e il sistema comunale di videosorveglianza sono attivi, le forze dell'ordine procederanno quindi per le sanzioni previste"

Il Coronavirus fa chiudere anche l'isola ecologica di Castel Bolognese. In osservanza ai dpcm dell'8, 9 e 11 marzo 2020, che hanno introdotto misure volte a ridurre le occasioni di contatto tra cittadini, Hera ha disposto la chiusura dell'isola ecologica fino al 25 marzo. Rimangono inalterate le restanti modalità del servizio di raccolta rifiuti.

"Si ricorda che la chiusura dell'isola ecologica non è un buon motivo per abbandonare i rifiuti a fianco dei cassonetti o per strada - lancia il monito il sindaco Luca Della Godenza - Le fototrappole e il sistema comunale di videosorveglianza sono attivi, le forze dell'ordine procederanno quindi per le sanzioni previste. Ci vuole senso civico, soprattutto in questo momento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, chiude l'isola ecologica: "Non è una scusa per abbandonare i rifiuti"

RavennaToday è in caricamento