menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, dagli arbitri ravennati una donazione all'ospedale

In tutto sono stati raccolti 1300 euro già consegnati ai responsabili dell'ospedale Santa Maria delle Croci, per aiutare a finanziare le spese dei reparti di terapia intensiva e rianimazione

Gli arbitri di calcio della sezione Aia di Ravenna non si tirano indietro neanche in un momento così difficile come quello che stiamo passando e danno il loro contributo. Su un'idea del presidente Johannes Donati e del consiglio direttivo, si è deciso di devolvere all'ospedale di Ravenna un contributo per ogni associato, trattenendolo dalle quote sociali, più i contributi liberi dei vari associati e delle loro famiglie.

In tutto sono stati raccolti 1300 euro già consegnati ai responsabili dell'ospedale Santa Maria delle Croci, per aiutare a finanziare le spese dei reparti di terapia intensiva e rianimazione così duramente colpiti durante questa emergenza. "La speranza è che, come noi, tutti gli sportivi ravennati si attivino per raccogliere fondi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento