Coronavirus e mercati, Confcommercio e Confesercenti: "Non abbassiamo la guardia"

Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti invitano gli operatori e i frequentatori dei mercati a rispettare le normative in vigore nei mercati all’aria aperta

Con l’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza, emessa in data 16 agosto 2020 - sono state introdotte delle nuove restrizioni per cercare di contrastare l’aumento di contagi da Covid-19. Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti invitano gli operatori e i frequentatori dei mercati a rispettare le normative in vigore nei mercati all’aria aperta che prevedono l’uso della mascherina, il gel o i guanti e il distanziamento fra le persone di almeno 1 metro. In tutti i mercati agli ingressi e in tutti le bancarelle sono esposti cartelli con le indicazioni dei comportamenti da rispettare all’interno.

"Per potere cercare di rispettare le normative previste dall’ ordinanza del Comune di Cervia abbiamo cercato la collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri - per la riapertura in sicurezza come richiesto e per il controllo degli ingressi nei mercati fin dalla loro apertura dal mese di maggio - spiegano - Un grande lavoro svolto dai loro uomini e donne per controllare che le persone abbiano la mascherina, che le biciclette vengano condotte a mano e ultimamente per il controllo del decoro delle persone. Invitano poi gli operatori a esporre i cartelli informativi e a mettere a disposizione dei clienti il gel disinfettante. Un ulteriore servizio che si è aggiunto di recente è la fornitura ai clienti che ne sono sprovvisti di una mascherina del tipo chirurgico. Un motivo di soddisfazione è che la presenza in tutti i mercati del Comune di Cervia dell’Associazione nazionale Carabinieri e di pattuglie delle Forze dell’Ordine ha contribuito a rendere più sicuri i mercati".

Fiva Confcommercio e Anva Confesercenti condividono l’appello del sindaco Massimio Medri alla prudenza anche alla luce di quello che sta accadendo. È stato chiesto un forte impegno alle associazioni e un contributo economico a tutti gli operatori per tutte le spese resesi necessarie per potere riaprire in sicurezza i mercati di Cervia. "Anche in un momento di forte crisi per il commercio abbiamo cercato di collaborare con l’Amministrazione Comunale per riaprire i nostri mercati. Vorremmo rivolgere un sentito ringraziamento all’ Associazione Nazionale Carabinieri di Cervia per il loro determinante lavoro e a tutte le forze dell’ordine per i controlli. Rinnoviamo l’invito a rispettare le normative vigenti, in particolare l’uso della mascherina, nei mercati di Cervia. Vogliamo continuare a mantenere aperti i nostri mercati in sicurezza. Tutti insieme ce la possiamo fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento