menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Esp verso la riapertura "completa" con percorsi obbligati e termocamere

Dal 18 maggio numerosi punti vendita al dettaglio del centro commerciale ravennate potranno riaprire. Per evitare grandi assembramenti di persone in arrivo nuove misure di sicurezza

La voglia di tornare alla normalità cresce più e il nuovo step in questo senso è attualmente fissato al 18 maggio, giorno in cui molte attività commerciali potranno riaprire i battenti per il servizio al pubblico. Questo giorno fatidico della Fase due dell'emergenza Coronavirus interessa in particolare anche il centro commerciale Esp, luogo di ritrovo per lo shopping dei ravennati.

Il centro commerciale, in effetti, non è mai stato del tutto chiuso. Il supermercato Coop al suo interno, infatti, ha continuato a lavorare per venire incontro ai bisogni della popolazione come tante altre attività cittadine e attualmente nel centro commerciale sono aperte anche i negozi di abbigliamento per bambini e neonati, negozi di elettronica ed elettrodomestici, la lavanderia, i tabacchi e altre attività. Se il Governo dovesse confermare le decisioni già preso, tuttavia, il 18 maggio dovrebbero riaprire anche le numerose aziende del settore abbigliamento presenti all'interno dell'Esp e questo potrebbe di nuovo portare un gran numero di persone all'interno del centro commerciale.

"Auspichiamo che il 18 maggio sia confermata l’apertura dei negozi al dettaglio; noi siamo pronti, in termini di sicurezza, per affrontare una ripartenza a pieno regime. Non sono previsti nel breve-medio periodo eventi che prevedano aggregazione", riferisce Fabrizio Cremonini, responsabile marketing operativo del centro commerciale Esp. Proprio per controllare questo maggior flusso di persone, il centro commerciale ha disposto alcune misure di controllo. "Sarà potenziato il servizio di vigilanza, inoltre ci saranno dei percorsi obbligati e l'utillo dei termoscanner per misurare la tempertura corporea. Oltre a questo gli ingressi saranno calmierati".

"Sul futuro siamo positivi; Ci auguriamo che tutti gli operatori ripartano insieme a noi  - continua Cremonini - aspettiamo che la gente torni, con una crescita graduale che ci possa riportare in poco tempo ai numeri pre-Covid, che evidenziavano il buono stato di salute dei nostri centri commerciali (del gruppo Igd, ndr). Abbiamo comunque ravvisato un incremento delle presenze già nel primo giorno della fase 2".

Le novità sulla sicurezza

Il responsabile marketing operativo del centro commerciale Esp ci aggiorna anche sulle novità introdotte per garantire la sicurezza dei clienti. "I nostri punti fermi saranno il controllo del distanziamento, l’obbligatorietà delle mascherine, l’organizzazione di percorsi obbligati a partire dai parcheggi, una sanificazione scrupolosa degli spazi e il controllo in tempo reale dei clienti presenti negli esercizi, garantendo almeno 10 metri quadrati di spazio a persona".

Altra novità sono le termocamere: "A chi entrerà verrà misurata la febbre, ma in modo non invasivo ed a totale garanzia della privacy. Nei prossimi giorni inizieremo l’installazione e faremo i test - spiega Fabrizio Cremonini -, si tratta di sistemi che consentono di effettuare lo screening della temperatura superficiale senza alcuna registrazione delle immagini o richiesta di dati sensibili". Queste speciali telecamere, infatti saranno collegate ai tablet del personale di vigilanza e, qualora ci fosse un superamento dei 37,5 gradi di temperatura, scatterebbe sul dispositivo un segnale d’allerta e di conseguenza l’addetto inviterà cortesemente il cliente a lasciare il centro commerciale.

Per gestire i flussi di persone ed evitare gli assembramenti si sono raggiunti degli "accordi con le agenzie di vigilanza per potenziare il servizio. Il lavoro che hanno svolto in questi mesi è stato egregio e lo sarà ancora - conclude Cremonini - Stiamo appunto 'disegnando' i percorsi in modo scrupoloso per evitare i 'capannelli'. Parallelamente, ogni esercizio dovrà fare la sua parte per garantire la sicurezza all’interno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento