Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus dopo il Ferragosto in discoteca: oltre 430 ragazzi chiedono il tampone

In due giorni sono già circa 430 i giovani che hanno richiesto di sottoporsi al tampone dopo aver trascorso la serata di Ferragosto alla discoteca "Indie" di Pinarella di Cervia

Immagine di repertorio

In due giorni sono già circa 430 i giovani che hanno richiesto di sottoporsi al tampone dopo aver trascorso la serata di Ferragosto alla discoteca "Indie" di Pinarella di Cervia. Il caso è emerso alcuni giorni fa, quando dai controlli dell’Ausl è risultato che una decina di giovani nel territorio ravennate - che avevano in comune l'aver partecipato alla serata tra il 15 e il 16 agosto nella discoteca di Pinarella - erano positivi al Covid-19. Da qui la misura per arginare il contagio anche perchè, come ha spiegato l'azienda sanitaria locale, "l’indagine epidemiologica non consente di asserire con assoluta certezza che la circostanza in cui si sono verificati i contagi sia proprio quella serata".

In via di massima precauzione, il dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl Romagna ha quindi invitato le persone che erano presenti a quella serata a effettuare un tampone gratuito, al fine di verificare l’eventuale positività al Coronavirus. "Una misura che ci si riserva di adottare anche qualora dovessero emergere altre situazioni analoghe", è stato evidenziato. Lunedì sono stati ben 7 i nuovi casi di Coronavirus riconducibili al focolaio della discoteca (6 di loro hanno partecipato alla serata, uno è un loro contatto), martedì addirittura 11. E martedì le domande per effettuare un tampone a seguito della serata alle Indie sono state circa 200, che si aggiungono alle circa 230 di lunedì.

Per chiedere il tampone gratuito, le persone possono seguire le seguenti modalità: se residenti nel territorio dell’Ausl Romagna (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini) inviare, a seconda del territorio di riferimento, una mail ai seguenti indirizzi riportando i propri dati anagrafici, il codice fiscale e un numero di telefono al quale essere ricontattati; per informazioni sono disponibili anche i seguenti numeri di telefono, sempre suddivisi per territorio. Chi non risiede nel territorio di riferimento dell’Ausl Romagna può contattare la propria azienda sanitaria di residenza. 

Ravenna: mailto profilassi.ra@auslromagna.it - profilassi.ra@auslromagna.it, telefono 3357355317 dalle ore 8:30 alle ore 18;

Rimini: mailto dipsan.rn@auslromagna.it - dipsan.rn@auslromagna.it, telefono 3356424263 dalle ore 8:30 alle 18;

Forlivese: mailto profilassi.fo@auslromagna.it - profilassi.fo@auslromagna.it, telefono 3383045543 dalle ore 8:30 alle 18;

Cesenate: mailto prevenzione.ce@auslromagna.it - prevenzione.ce@auslromagna.it, telefono 3383542508 dalle ore 8:30 alle ore 18.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus dopo il Ferragosto in discoteca: oltre 430 ragazzi chiedono il tampone

RavennaToday è in caricamento