menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, i focolai nelle case di riposo mietono ancora tante vittime a Faenza

Anche ora che l’incidenza dei nuovi casi Coronavirus settimanali è tornata finalmente a diminuire, resta purtroppo ancora alto il dato dei decessi, ben 7 negli ultimi giorni

Nelle scorse settimane la situazione Covid a Faenza si è aggravata molto, con i focolai esplosi in due residenze per anziani - la Santa Teresa e il Fontanone - che hanno rialzato il numero dei contagi e dei decessi (tanto che in due settimane si è verificato lo stesso numero di decessi, 14, di tutto il periodo della prima ondata). E anche ora che l’incidenza dei nuovi casi Coronavirus settimanali è tornata finalmente a diminuire - 125 nuovi casi a fronte dei 228 registrati a inizio mese, a cui se ne aggiungono 29 negli ultimi tre giorni - resta purtroppo ancora alto il dato dei decessi, ben 7 negli ultimi giorni.

"Per quanto possibile cerchiamo di essere vicini alle famiglie di questi nostri concittadini che non sono riusciti a vincere il virus - commenta il sindaco Massimo Isola - In settimana verrà dichiarato chiuso il cluster nella residenza Santa Teresa. Al Fontanone permangono invece ancora una decina di casi di positività che rendono più lunghe le tempistiche per poter dichiarare, anche in quel contesto, spento il focolaio di contagio. È iniziata da qualche giorno la seconda somministrazione di vaccino a tutti coloro che hanno effettuato la prima a partire dallo scorso 27 dicembre. Si tratta degli operatori sanitari e dei degenti delle strutture per anziani. I ritardi nella fornitura dei vaccini stanno creando qualche disagio: la necessità di garantire tutti i richiami ha fatto slittare di qualche giorno le nuove somministrazioni di prime dosi. La Regione è al lavoro da giorni per ottenere il rispetto dei termini di consegna delle prossime forniture. A questo proposito, noto come tutti siano consapevoli dell’estrema urgenza di realizzare nei tempi previsti il completamento del ciclo vaccinale per iniziare, dalle prossime settimane, con anziani e persone fragili. Mi sento perciò di garantire che ognuno stia facendo, e farà fino in fondo, la propria parte. Per quanto riguarda la possibilità di allestire un punto di vaccinazione a Faenza che diventerebbe riferimento per tutto il territorio, spero di dare presto importanti aggiornamenti. Nei prossimi giorni sono fissati nuovi incontri e sopralluoghi che mi auguro decisivi. Questa sarebbe davvero una gran bella notizia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento