menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il tracciamento continua anche a scuole chiuse: nuovi casi tra i bambini

Nonostante l'imposizione della 'zona rossa' e la conseguente chiusura degli istituti scolastici, continua il tracciamento di bambini e personale che fino a qualche giorno fa sono venuti a contatto

Nonostante l'imposizione della 'zona rossa' e la conseguente chiusura degli istituti scolastici, continua il tracciamento di bambini e personale che fino a qualche giorno fa sono venuti a contatto, e continuano a emergere nuovi casi di Coronavirus. Nei giorni scorsi l'Ausl della Romagna, Dipartimento di Sanità pubblica, ha segnalato due casi di positività nelle sezioni 'sole' del Nido "Landi" di Lavezzola e 'nuvole' del Nido Corelli di Lugo, gestite dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Sono già stati programmati i tamponi per i bimbi interessati e per il personale. Le sezioni, appunto, sono già chiuse a prescindere dalla positività.

Nuovi casi di Covid anche a Casola Valsenio, dove il tampone a cui martedì si è sottoposto il personale scolastico e gli alunni della scuola materna statale del Centro per l’Infanzia Lo Scoiattolo - in seguito al contatto con un adulto positivo - ha rilevato sei casi positivi tra gli alunni, nessuno invece tra il personale scolastico. Si tratta di quattro alunni di 4 anni, uno di 3 anni e uno di 5 anni. I bambini sono tutti già in isolamento domiciliare, insieme ai famigliari con i quali sono stati in contatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento