Cronaca

Coronavirus, indicatori in miglioramento in regione. Donini: "Merito dei vaccini"

Questi numeri, ha osservato Donini, "dipendono dall'andamento della vaccinazione: l'Emilia-Romagna è sopra la media nazionale: siamo all'83% di copertura con almeno una dose"

A livello epidemiologico, l'Emilia-Romagna, mostra "indicatori migliori rispetto a qualche settimana fa, con l'indice Rt abbondantemente sotto quota 1 a 0,82 e un'incidenza scesa a 83 su 100.000, più bassa di qualche settimana fa seppur sopra quota 50. C'è un trend in decremento per quanto riguarda l'Rt e una incidenza che scende rispetto ai livelli precedenti.

Quanto all'occupazione dei posti ordinari siamo al 5,1% e lo stesso valore vale anche per l'occupazione dei posti in terapia intensiva: considerando che "quanto alle soglie di sicurezza, il rapporto è del 10% sui posti in terapia intensiva e del 15% sui posti ordinari, siamo in una fase di stabilizzazione e sotto controllo". Così, l'assessore regionale alla sanità, Raffaele Donini, nel corso di una videoconferenza sulla ripresa dell'anno scolastico.

Questi numeri, ha osservato Donini, "dipendono dall'andamento della vaccinazione: l'Emilia-Romagna è sopra la media nazionale: siamo all'83% di copertura con almeno una dose". Sul fronte scolastico, ha argomentato, "il 95% del personale è vaccinato con almeno una dose e ci aspettiamo che in questi giorni" i dati "possano crescere, inoltre nella fascia "12-19 anni siamo al 67,1% dei ragazzi con una dose e al 48% con copertura completa. Inoltre - ha concluso Donini - mi sento di condividere un sentimento di profonda gratitudine per il giovani tra i 20 e i 29 anni, che sono già all'82% di copertura con una dose e al 65% con due . Sono secondi solo ai 60enni, c'è una grande consapevolezza da parte dei giovani" (Ansa). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, indicatori in miglioramento in regione. Donini: "Merito dei vaccini"

RavennaToday è in caricamento