Cronaca

Coronavirus, l'aggiornamento domenicale della Regione: nel ravennate 68 nuovi casi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 371.137 casi di positività, 950 in più rispetto a ieri

Nuovo aggiornamento sul coronavirus in Emilia-Romagna. L'aggiornamento di domenica 2 maggio parla di 93 nuovi contagiati nella provincia di Forlì Cesena, di cui 51 nel cesenate (44 con sintomi) e 42 a Forlì (32 sintomatici). La provincia di Rimini conta 79 nuovi contagi rispetto a ieri (29 sintomatici) mentre i nuovi casi di covid nel ravennate sono 68 (27 con sintomi). Sei i nuovi decessi in Romagna: 3 a Ravenna (tutte donne di 70,71,92 anni), uno in provincia di Forlì- Cesena (un uomo di 75 anni) e 2 in provincia di Rimini (una donna di 74 e un uomo di 75 anni)

Per il territorio provinciale di Ravenna oggi si sono registrati 68 casi: si tratta di 35 maschi e 33 femmine; 41 asintomatici e 27 con sintomi; 65 in isolamento domiciliare e 3 ricoverati. Nel dettaglio: 44 da contact tracing; 18 per sintomi; 5 per test volontario; 1 test per rientro dall’estero. I tamponi eseguiti sono stati 1598. Oggi la Regione ha comunicato 3 decessi: tre pazienti di sesso femminile di 70, 71 e 92 anni. Sono state comunicate 45 guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono 29382.


La situazione in Emilia-Romagna


Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 371.137 casi di positività, 950 in più rispetto a ieri, su un totale di 9.852 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri, pari al 9,6%, non è indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati che il sabato è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi e prefestivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, le persone dai 65 anni in su (dal 10 maggio saranno aperte le prenotazioni per la fascia 60-64 anni).

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 1.698.223 dosi; sul totale, 560.664 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.
Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 471 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 302 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 483 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.
L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,8 anni.
Sui 471 asintomatici, 334 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 15 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 32 con gli screening sierologici, 10 tramite i test pre-ricovero. Per 80 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.415 tamponi molecolari, per un totale di 4.429.155. A questi si aggiungono anche 2.437 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 501 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 316.468.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 41.763 (+ 436 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 39.875 (+404), il 95,4% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 13 nuovi decessi: 2 in provincia di Modena (una donna di 95 anni e un uomo di 77), 2 in provincia di Bologna (una donna di 72 e un uomo di 89 anni), 2 a Ferrara (due uomini di 49, e 83 anni), 3 a Ravenna (tutte donne di 70,71,92 anni), 1 in provincia di Forlì- Cesena (un uomo di 75 anni) e 2 in provincia di Rimini (una donna di 74 e un uomo di 75 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia. Si registra anche il caso di un uomo di 71 anni proveniente da Andalo (Trento) e deceduto a Ferrara.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.906.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 217 (+1 rispetto a ieri), 1.671 quelli negli altri reparti Covid (+31).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 3 casi, positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'aggiornamento domenicale della Regione: nel ravennate 68 nuovi casi

RavennaToday è in caricamento