Cronaca

Coronavirus, l'andamento settimanale: in provincia di Ravenna 8 Comuni 'Covid free'

Nella settimana dal 21 al 27 giugno sono stati eseguiti 17.068 tamponi registrando 85 nuovi casi positivi, con un tasso di positività del 0,5%

Continua a calare il tasso di positività al Covid in Romagna: nella settimana dal 21 al 27 giugno, infatti, sono stati eseguiti 17.068 tamponi registrando 85 nuovi casi positivi, con un tasso di positività del 0,5% (la scorsa settimana era dell'0,9%). Da oltre due mesi si registra una diminuzione dei nuovi casi assoluti e in percentuale rispetto al numero di tamponi eseguiti. Scende in modo consensuale il tasso d’incidenza dei nuovi casi per 100.000 abitanti negli ultimi 7 giorni e tutti i distretti dell’Ausl della Romagna si trovano al di sotto della soglia critica dei 250.

In provincia di Ravenna sono 'Covid free' - con zero casi attivi - i Comuni di Bagnara, Brisighella, Casola Valsenio, Conselice, Fusignano, Massa Lombarda, Riolo Terme e Sant'Agata sul Santerno. Un solo caso attivo è registrato a Cotignola, Lugo e Solarolo, 2 a Russi, 3 a Castel Bolognese, 4 a Bagnacavallo. 14 i casi ancora attivi a Faenza, 17 a Cervia e 23 a Ravenna.

In questa settimana non si riscontrano focolai attivi nelle case residenziali per anziani dove è stata completata la campagna vaccinale. Anche il numero dei focolai nelle scuole è in riduzione. Negli operatori sanitari si conferma il trend della drastica riduzione delle nuove diagnosi sempre in rapporto alla campagna vaccinale. Rispetto alle previsioni del Piano aziendale si registra un tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da Covid che ci pone nel livello verde: in totale sono ricoverati 12 pazienti, nessuno in terapia intensiva. Il tasso di occupazione complessivo è in calo (-29%) da più di due mesi. La curva del numero dei decessi è in calo da 12 settimane consecutive. In continuo aumento il numero dei soggetti vaccinati nei centri vaccinali aziendali con la prima dose (586.538 al 28 giugno a cui vanno aggiunte 49.477 dosi somministrate dai medici di base).

"I dati della settimana presa a riferimento - commenta Mattia Altini, direttore sanitario Ausl Romagna - continuano a essere incoraggianti su tutto il nostro territorio, confermando numeri ancora in discesa dei nuovi contagi e dei ricoveri ospedalieri che si sono ulteriormente ridotti. Tutto questo non significa che dobbiamo abbassare la guarda, anzi, come Azienda continuiamo a mantenere una fortissima attenzione all’attività di contact tracing e auspichiamo possano presto arrivare certezze sulle forniture vaccinali, così come annunciato martedì dall’assessore Raffaele Donini, per permetterci di proseguire spediti con la campagna vaccinale per immunizzare il maggior numero di persone. Allo stesso tempo, ribadisco che è altrettanto importante che la cittadinanza continui a mantenere dei comportamenti individuali prudenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'andamento settimanale: in provincia di Ravenna 8 Comuni 'Covid free'

RavennaToday è in caricamento