menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua in zona rossa, ma visite a parenti e amici consentite: firmato il nuovo decreto

Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno su tutto il territorio nazionale

Pasqua e Pasquetta in zona rossa sul "modello Natale". E' quanto ha stabilito il Consiglio dei ministri, che ha dato il via libera al Decreto legge con le nuove misure anti Covid. Da lunedì 15 marzo fino al 6 aprile le Regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa. Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno su tutto il territorio nazionale.

Sarà comunque possibile spostarsi all'interno della propria regione verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, per un massimo di due persone oltre a quelle conviventi. Si tratta di una deroga alla regola generale delle zone rosse motivata dalle festività. Gli spostamenti sono consentiti in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22. I minori di 14 anni non si contano, e quindi possono aggiungersi ad esempio ai genitori che visitano i nonni, così come i disabili o non autosufficienti conviventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento