rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, meno di 30 nuovi positivi in provincia. L'età media è di 41 anni

In Emilia-Romagna si sono registrati 409 casi in più, su un totale di 27.856 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore

Sono 27 i nuovi positivi al covid-19 nella provincia di Ravenna, 13 dei quali con sintomi. Si tratta di uomini e 17 donne. Dei nuovi contagiati 25 si trovano in isolamento domiciliare, mentre i ricoverati sono due. Sedici positività sono emerse dall'attività di contact tracing, 6 da tamponi per sintomi e 5 da test privati. I tamponi eseguiti sono stati 1668. Sono 63 le guarigioni. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel ravennate sono 34759. Questa la distribuzione dei nuovi casi: 1 Casola Valsenio, 2 Castel Bolognese, 5 Faenza, 3 Fusignano, 4 Lugo, 2 Massa Lombarda, 9 Ravenna e 1 Russi.

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 409 casi in più, su un totale di 27.856 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (12.080 tamponi molecolari e 15.776 test antigenici rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da venerdì è dell’1,5%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 87 nuovi casi, seguita da Modena (71); poi Reggio Emilia (40), Cesena (36) e Rimini (31). Quindi il Circondario Imolese (28), Ferrara e Ravenna (entrambe con 27 nuovi casi), Forlì (25). Infine, Parma (20) e Piacenza (17).

Dei nuovi contagiati, 148 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 146 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 246 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di sabato è 41,1 anni. Sui 148 asintomatici, 113 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 con lo screening sierologico, 15 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero.

Per 13 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 691 in più rispetto a venerdì e raggiungono quota 410.915. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sabato sono 7.395 (-287). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.073 (-295), il 95,6% del totale dei casi attivi.

Oltre al decesso del novantenne, se ne contano uno in provincia di Piacenza (una donna di 96 anni), uno in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 77 anni) e due in provincia di Bologna (entrambi uomini, rispettivamente di 88 e 92 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.592. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 31 (-1 rispetto a venerdì), 291 quelli negli altri reparti Covid (+9). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Parma (numero invariato rispetto a venerdì); 1 a Reggio Emilia (+1); 5 a Modena (invariato); 12 a Bologna (-1); 3 a Imola (invariato); 1 a Ravenna (invariato); 4 a Forlì (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Piacenza e a Ferrara (come venerdì), né a Cesena (-1 rispetto a venerdì).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, meno di 30 nuovi positivi in provincia. L'età media è di 41 anni

RavennaToday è in caricamento