Coronavirus, numeri altissimi nel ravennate: 252 nuovi casi e 13 decessi

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 85.699 casi di positività, 2.637 in più rispetto a venerdì, su un totale di 21.448 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore

Numeri altissimi quelli relativi all'epidemia di Coronavirus nel ravennate: sabato sono ben 252 i nuovi casi registrati, e sono addirittura 13 i decessi (numero più alto della regione). Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 85.699 casi di positività, 2.637 in più rispetto a venerdì, su un totale di 21.448 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 12,3%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 1.217 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 296 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 480 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi è 44 anni. Su 1.217 asintomatici, 452 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 131 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 18 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 604 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Modena con 574 nuovi casi e Bologna con 455, a seguire Reggio Emilia (316), Piacenza (308), Ravenna (252), Parma (204), Ferrara (152) e Rimini (130). Poi Imola (87), Forlì (84) e Cesena (75). Questi, dunque, i dati - accertati alle ore 12 di sabato sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nel ravennate

Per il territorio provinciale di Ravenna sabato si sono registrati 252 casi: si tratta di 131 maschi e 121 femmine; 96 asintomatici e 156 con sintomi; 245 in isolamento domiciliare e 7  ricoverati. Nel dettaglio: 99 da contact tracing; 119 per sintomi; 2 per test ricovero; 2 per test di categoria; 29 per tampone volontario e 1 per rientro dall'Estero (Spagna). Sabato la Regione ha comunicato 13 decessi, che però fanno riferimento ad episodi avvenuti negli ultimi 10 giorni, sottoposti a successive verifiche: si tratta comnunque di 9 pazienti di sesso femminile di 70, 88 (3 casi), 89 (2 casi), 93, 94 e 97 anni e di 4 pazienti di sesso maschile di 62, 78, 81 e 92 anni. Sabato non sono state comunicate guarigioni.

I 5.082 casi distribuiti per Comune

206 residenti fuori provincia Ravenna
1.901 Ravenna
933 Faenza
326 Cervia
494  Lugo
148 Russi
162 Alfonsine
164 Bagnacavallo
133 Castelbolognese
86 Conselice
90  Massa Lombarda
40 Sant’Agata sul Santerno
90 Cotignola
55  Riolo Terme
77 Fusignano
56 Solarolo
87 Brisighella
12 Casola Valsenio
21 Bagnara

In regione

I tamponi effettuati sono stati 21.448, per un totale di 1.846.431. A questi si aggiungono anche 3.623 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 50.562 (2.412 in più di venerdì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 48.088 (+2.327 rispetto a venerdì), il 95,1% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 43 nuovi decessi: 13 in provincia di Ravenna (8 donne di cui 2 di 88, 2 di 89 e 1 di 94 anni e le rimanenti di 70, 93 e 97 anni; 5 uomini di 62, 71, 78, 81 e 92 anni), 5 a Parma (3 donne di 92, 94 e 95 anni e 2 uomini di 51 e 77 anni), 5 a Reggio Emilia (4 uomini di 78, 82, 84 e 85 anni e una donna di 85 anni), 5 a Modena (4 donne di 82, 86, 87 e 89 anni e un uomo di 79 anni), 5 a Bologna e provincia (5 donne di 86, 89, 91, 94 e 98 anni), 4 in provincia di Forlì-Cesena (3 uomini di 71, 73 e 74 anni e una donna di 93 anni), 3 a Piacenza (2 uomini di 61 e 87 anni e una donna di 87), 2 a Ferrara (2 donne di 89 e 92 anni) e uno a Rimini (una donna di 96 anni). Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.008.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 231 (+6 rispetto a venerdì), 2.243 quelli in altri reparti Covid (+79). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (+1 rispetto a venerdì), 16 a Parma (-1), 22 a Reggio Emilia (-1), 54 a Modena (+2), 61 a Bologna (+5),  5 a Imola (invariato), 18 a Ferrara (-1), 11 a Ravenna (-1), 8 a Forlì (+1), 2 a Cesena (invariato) e 20 a Rimini (+1). Le persone complessivamente guarite salgono a 30.129 (+182 rispetto a venerdì).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 9.447 a Piacenza (+308 rispetto a venerdì, di cui 105 sintomatici), 7.850 a Parma (+204, di cui 146 sintomatici), 12.764 a Reggio Emilia (+316, di cui 207 sintomatici), 14.822 a Modena (+574, di cui 291 sintomatici), 16.949 a Bologna (+455, di cui 250 sintomatici), 1.973 casi a Imola (+87, di cui 57 sintomatici), 4.171 a Ferrara (+152, di cui 21 sintomatici), 5.081 a Ravenna (+252, di cui 156 sintomatici), 3.319 a Forlì (+84, di cui 67 sintomatici), 2.663 a Cesena (+75, di cui 53 sintomatici) e 6.660 a Rimini (+130, di cui 67 sintomatici). In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 6 casi (1 a Parma, 1 a Reggio Emilia, 1 a Modena, 1 a Bologna, 2 a Imola) in quanto giudicati casi non Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento