Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, l'aggiornamento della vigilia di Pasqua: nel ravennate 154 nuovi casi e otto vittime

Purtroppo si registrano otto decessi: una donna di 95 anni e sette uomini, di 60, 70, 82, 83, 84, 91 e 92 anni.

Sono 154 i nuovi casi di coronavirus, di cui 84 sintomatici, nella provincia di Ravenna, che fanno salire a 26.743 il numero di casi totali nel nostro territorio dall'inizio dell'epidemia. Purtroppo si registrano anche otto decessi: una donna di 95 anni e sette uomini, di 60, 70, 82, 83, 84, 91 e 92 anni. Queste sono le cifre diffuse dalla Regione Emilia-Romagna nel classico bollettino giornaliero, aggiornato al 3 aprile 2021. Dei nuovi casi, si tratta di 82 maschi e 72 femmine. 70 asintomatici e 84 con sintomi; 153 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato. Nel dettaglio: 112 da contact tracing; 28 per sintomi; 14 per test volontario. I tamponi eseguiti sono stati 1908. Sono state comunicate circa 19 guarigioni.

Questa la distribuzione a livello comunale dei nuovi casi: 2 fuori provincia, 3 Bagnacavallo, 4 Bagnara di Romagna, 1 Brisighella, 2 Casola Valsenio, 8 Castel Bolognese, 11 Cervia, 5 Cotignola, 23 Faenza, 2 Fusignano, 5 Lugo, 1 Massa Lombarda, 64 Ravenna, 14 Russi, 2 Sant’Agata sul Santerno e 7 Solarolo


I numeri in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 341.218 casi di positività, 1.789 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.848 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,6%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dai 75 anni in su; proseguono le vaccinazioni anche per il personale scolastico e le forze dell’ordine. Nessuna pausa ci sarà per le festività pasquali: gli operatori saranno attivi anche domani, domenica di Pasqua, e il giorno successivo, lunedì dell’Angelo.

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 932.364 dosi; sul totale, 304.476 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 754 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 598 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 809 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,5 anni.

Sui 754 asintomatici, 502 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 105 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 35 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 101 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 370 nuovi casi e Modena con 274; poi Reggio Emilia (204), Rimini (194) e Parma (177), quindi Ravenna (154) e Ferrara (141); seguono Cesena (92), Forlì (86), Piacenza (57) e, infine, il Circondario imolese (40).

Questi i dati - accertati alle ore 12 di sabato sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 14.284 tamponi molecolari, per un totale di 4.042.545. A questi si aggiungono anche 935 test sierologici e 17.564 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.509 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 256.660. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 72.480 (-758 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 68.933 (-636), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 38 nuovi decessi in Emilia-Romagna di cui 8 a Ravenna: una donna di 95 anni e sette uomini, di 60, 70, 82, 83, 84, 91 e 92 anni. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.078. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 366 (-5 rispetto a ieri), 3.181 quelli negli altri reparti Covid (-117). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Piacenza (+ 1 rispetto a ieri), 30 a Parma (+1), 28 a Reggio Emilia (-2), 69 a Modena (-3), 105 a Bologna (-5), 20 a Imola (+1), 40 a Ferrara (+1), 20 a Ravenna (invariato), 11 a Forlì (+1), 6 a Cesena (-1) e 29 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 21.902 a Piacenza (+57 rispetto a ieri, di cui 34 sintomatici), 23.722 a Parma (+177, di cui 94 sintomatici), 41.064 a Reggio Emilia (+204, di cui 104 sintomatici), 58.299 a Modena (+274, di cui 169 sintomatici), 73.539 a Bologna (+370, di cui 251 sintomatici), 11.702 casi a Imola (+40, di cui 23 sintomatici), 20.736 a Ferrara (+141, di cui 34 sintomatici), 26.743 a Ravenna (+154, di cui 84 sintomatici), 14.126 a Forlì (+86, di cui 62 sintomatici), 16.945 a Cesena (+92, di cui 75 sintomatici) e 32.440 a Rimini (+194, di cui 105 sintomatici)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'aggiornamento della vigilia di Pasqua: nel ravennate 154 nuovi casi e otto vittime

RavennaToday è in caricamento