Coronavirus, nuovi casi in casa di riposo e nella comunità alloggio

Torna sopra i 200 il numero di nuovi contagi nella provincia di Ravenna e sono 23 le nuove positività comunicate martedì per il territorio di Lugo

Torna sopra i 200 il numero di nuovi contagi nella provincia di Ravenna e sono 23 le nuove positività comunicate martedì per il territorio di Lugo. Di questi, 15 sono asintomatici e sette presentano sintomi. Quattro di loro sono ricoverati. Purtroppo, tra questi contagi ci sono anche un caso tra un ospite della Cra Sassoli e due ospiti della Comunità alloggio Via Fermini. Al momento sono tutti e tre asintomatici.

"Ovviamente sono tempestivamente iniziati i controlli da parte dell’Ausl e la situazione è monitorata e sotto controllo dall’Autorità sanitaria - spiega il sindaco Davide Ranalli - Proseguono anche i controlli all’interno delle altre due case di riposo in cui nei giorni scorsi sono stati individuati altrettanti focolai, tra questi c’è la casa di riposo Don Cavina in cui la situazione si sta via via stabilizzando. Sempre riguardo alla sanità, ho incontrato i sindacati Cgil, Cisl e Uil per confrontarmi con loro sul documento “Il sistema socio e sanitario a Lugo all’epoca del Covid” che è stato approvato nelle scorse settimane in consiglio comunale. È stata anche l’occasione per fare il punto sulla situazione dell’ospedale e della sanità nel nostro territorio. Un tema su cui non molleremo la presa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento