Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, poco personale per i controlli al porto: "Si rischia di bloccare tutto"

Il Direttore dell’Ufficio di Sanità Marittima ha sottolineato le difficoltà nei controlli sanitari connesse alla carenza di organico

Nel corso dell'incontro in Prefettura di lunedì per esaminare la situazione nell’ambito del Porto di Ravenna in relazione allo stato di emergenza sanitaria dichiarato dal Consiglio dei Ministri a seguito della diffusione del Coronavirus, il Direttore dell’Ufficio di Sanità Marittima ha sottolineato le difficoltà nei controlli sanitari connesse alla carenza di organico.

"I controlli sul Coronavirus non sono adeguati e la situazione del Porto di Ravenna è fuori controllo - commenta il consigliere regionale Andrea Liverani - Le regole, che arrivano dal Ministero della Salute, non sono attuabili ed è impossibile effettuare controlli sulle navi che attraccano a Ravenna per mancanza di personale e per protocolli non chiari. Si rischia di bloccare tutto con perdite economiche gravissime per le aziende. Ritengo che il Ministero debba intervenire, come chiede il Sindaco di Ravenna; mi meraviglio che De Pascale (che con il Pd fa parte di questo Governo) non venga ascoltato. Se la Lega fosse al Governo, con Matteo Salvini questa situazione non si sarebbe verificata e sicuramente non avremmo bisogno di fare proclami pubblici. Per chiedere aiuto sarebbe stata sufficiente una telefonata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, poco personale per i controlli al porto: "Si rischia di bloccare tutto"

RavennaToday è in caricamento