menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'annuncio di Conte: "Tutto chiuso fino a Pasquetta, siamo nella fase acuta dell'emergenza"

Il premier ha firmato il nuovo dpcm che proroga le misure fin qui prese fino al 13 aprile: "Se smettessimo di rispettare le regole e allentassimo le misure, tutti gli sforzi sin qui fatti sarebbero vani"

"Il nostro Paese sta attraversando la fase acuta dell'emergenza, e non siamo nella condizione di poter allentare le misure. Il comitato scientifico ci dice che si iniziano a vedere gli effetti. Il nuovo Dpcm propoga l'attuale regime delle misure fino al 13 aprile": queste le parole pronunciate mercoledì sera dal premier Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa.

"Non siamo ancora nella condizione di poter allentare le misure restrittive che abbiano disposto di alleviare i disagi e risparmiarvi i sacrifici a cui siete sottoposti. Per questo ho firmato il nuovo dpcm che proroga le misure fin qui prese fino al 13 aprile - spiega Conte - Se noi smettessimo di rispettare le regole e allentassimo le misure, tutti gli sforzi sin qui fatti sarebbero vani, pagheremmo un prezzo altissimo".

"C'è una sparuta minoranza di persone che non rispetta le regole - spiega il premier - abbiamo disposto sanzioni e multe perchè non ci possiamo permettere che l'irresponsabilità di alcuni porti un danno a tutti. Non sono nella condizione di dirvi il 14 aprile, ma nel momento in cui potremo entreremo nella fase due di allentamento e poi nella fase tre, uscita dall'emergenza e ripristino della normalità: la fase di ricostruzione e rilancio della vita sociale ed economica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento